koulibaly

Quello intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss è un Koulibaly sicuro di se e di ciò che vuole, felice di essere a Napoli, soddisfatto della fiducia di Benitez e sorpreso di essere diventato subito titolare in maglia azzurra. Al difensore francese non dispiacerebbe segnare anche qualche goal quando sulle palle inattive si butta in avanti per dare supporto ai suoi compagni. Queste le dichiarazioni di Koulibaly:

 

Napoli è un grande Club, sono qui per vincere e diventare un giocatore importante. Ieri era importantissimo battere la Sparta Praga per cominciare bene l’Europa League ma anche per riscattarci dalla sconfitta con il Chievo. E’ stata una settimana di pressione per noi ma siamo stati bravi a restare calmi e reagire in campo. Anche dopo il gol dello Sparta abbiamo saputo risalire e dopo il pareggio abbiamo comandato sempre il gioco. Adesso ci aspetta un’altra partita importante ad Udine, sappiamo che giocheremo con un avversario forte e dovremo dare il massimo per proseguire il cammino in campionato. Quest’anno abbiamo giocatori nuovi che si stanno inserendo nel gruppo e piano piano tutti saremo al top. Il Napoli ha una squadra di qualità e vogliamo conquistare traguardi prestigiosi per noi e per i tifosi.” Entrato nel cuore dei tifosi?”Sono contento di questo, cerco di dare il massimo anche per ripagare questa fiducia. A Napoli la città ha grande passione e vive di calcio. Questo in Belgio non accadeva, ma a me questo calore ed anche la pressione mi piacciono tanto. Preferisco un clima passionale perché ti stimola a dare il massimo. Il mister mi ha subito detto che puntava su di me. Mi seguiva da tempo e questo mi ha dato grande responsabilità ma anche forza. Benitez è un allenatore vincente, gioca un calcio offensivo e so quale importanza nel suo schema deve avere un difensore. Con lui parlo molto, mi sta insegnando tanto e mi aiuta tanto giorno dopo giorno. Ma qui ho trovato un gruppo unito e forte che mi sta dando una grande mano a crescere e ad inseririmi.” Subito titolare, te lo aspettavi? “No, io sono venuto a Napoli perché è un Club di livello europeo ed il mio intento è quello di crescere ed affermarmi in un campionato in cui ci sono forse i migliori difensori. Essere subito titolare mi dà tanta gioia e carica. E poi giocare al fianco di un campione come Albiol mi dà maggire sicurezza. Voglio crescere e meritare questa maglia adesso ed in futuro. Vorrei essere un giocatore importante per il Napoli anche nei prossimi anni.” Come ti trovi a Napoli? ”Splendidamente. Questa città è bellissima, io poi abito vicino al mare e questo per me è molto importante perchè mi dà tanta serenità. Per dare il massimo in campo c’è bisogno anche di armonia e gioia nella vita privata. E qui l’ho trovata. Ogni tanto mi spingo in avanti soprattutto sulle palle inattive. Sarebbe importantissimo poter segnare qualche gol in questa stagione. Ci terrei tanto, ma ciò che conta è difendere bene ed aiutare la squadra”.