US Latina Calcio v AS Avellino - Serie BLa settimana che si è appena conclusa ha visto la dirigenza del club partenopeo, così come i dirigenti delle altre società,  impegnata nel risolvere le varie comproprietà. E’ tempo dunque di fare il punto della situazione per riassumere  brevemente quanto accaduto in questi ultimi giorni. Iniziamo dalle compartecipazioni rinnovate, è il caso di Jorginho su cui  il Napoli avrà la possibilità di riscattare l’altra metà del cartellino entro il 30 giugno 2015. L’altra comproprietà confermata è quella con il Catania e riguarda il portiere Andujar. Fin qui mosse abbastanza prevedibili; qualche sorpresa invece è arrivata da compartecipazioni in cui il club azzurro poteva fare qualcosa in più ma a quanto pare c’è stata una chiara volontà del presidente di non investire più di tanto. E’ il caso di Armando Izzo, difensore ventiduenne molto promettente, perso alle buste a vantaggio dell’Avellino. Tutto da copione invece per Cigarini ceduto all’Atalanta per circa 2,5 milioni di euro ed Armero restituito per  intero all’Udinese. Con i soldi di Cigarini il Napoli ha contro riscattato El Kaddouri, il centrocampista che ha avuto un ottimo rendimento nella scorsa stagione (30 partite, 5 gol) fino a diventare un perno del Torino di Ventura.