cavaniNapoli – Negli ultimi giorni non vi è stato organo d’informazione che non abbia trattato l’argomento relativo ad un’eventuale partenza di Cavani. Premesso che se ad oggi tutto lascia presagire che a partire dalla prossima stagione il Matador giochi lontano dal Vesuvio, può sempre accadere che De Laurentis convinca l’attaccante a restare, magari offrendo un contratto ancor più oneroso di quello attuale e illustrando un progetto ancor più vincente di quello in corso. Ciò che conta davvero per il futuro del club azzurro è che nel caso parta Cavani, arrivino delle contropartite tecniche all’altezza. Un conto sarebbe sostituire il Matador con Jovetic e col Nino Maravilla Sanchez, a quel punto la partenza dell’asso uruguaiano sarebbe un bene per il Napoli che si ritroverebbe con un organico rinforzato dal punto di vista tecnico, un altro conto sarebbe invece lasciar partire Edinson e comprare con tutto il rispetto Immobile e Zaza, giusto per far due nomi circolati in queste settimane, in questo caso l’organico  azzurro sarebbe notevolmente indebolito. Ma al di la di tutti i discorsi che si possono fare la realtà delle cose è che c’è una sola persona che deciderà il proprio futuro ovvero Edinson Cavani.