esposito3Il Napoli Calcio Femminile può continuare a sperare nella salvezza. Le napoletane oggi al Collana hanno battuto il Grifo Perugia (1-0), superando l’Inter al quartultimo posto e portandosi a soli due punti da Chiasiellis e Como, appaiate in undicesima posizione. A un turno dalla fine, quindi, il discorso per il play-out è ancora aperto e la squadra partenopea si giocherà tutto nella trasferta contro la Scalese, ultima in classifica.

La partita di oggi è stata molto più impegnativa del previsto, con il Perugia che nella prima metà del primo tempo ha tenuto in mano il gioco, concludendo con Natalizzi (9’) e Fiorucci (15’), senza però impensierire troppo il portiere El Dahaibiova. Al 37’ le napoletane hanno trovato il primo tiro, con Pirone che ha calciato fuori di poco, mentre al 40’ è stata Marinelli, in contropiede, a sfiorare il palo della porta napoletana. Nella ripresa, però, il Napoli ha preso in mano la partita e già al 47’ ha tentato di sbloccare il risultato con una punizione di Filippozzi, finita alta. Al 57’ ci ha provato Spigno da fuori area ma la conclusione è finita a lato. Al 60’ è arrivato il gol, con una splendida punizione mancina del capitano Valentina Esposito, che ha toccato il palo alla sinistra del portiere e si è insaccata in rete. Il Napoli ha sfiorato il raddoppio al 77’, con un tiro dal limite di Filippozzi che il portiere perugino ha deviato sulla traversa. Il Perugia, però, non si è arreso e all’81’ ha provato con Fiorucci dalla distanza, ma il tiro era troppo centrale. Nel finale il Napoli ha avuto due occasioni in contropiede con Diodato, ma nel primo caso è stata fermata in angolo mentre nel secondo è stata brava Monsignori a respingere il tiro.

“Ero convinto che la squadra poteva lottare fino alla fine per la salvezza e i risultati mi stanno dando ragione – ha spiegato il tecnico, Mimmo Paesano -. Sappiamo che non dipende solo da noi, ma le ragazze si stanno impegnando al massimo e meriterebbero di restare in serie A. Un applauso devo farlo al Perugia, perché nonostante la retrocessione è venuto a Napoli a giocarsi la partita e si è impegnato fino al 90’ per fare risultato. Nel calcio femminile tutte le squadre giocano con questo spirito, è la vera garanzia per la regolarità dei campionati fino all’ultimo secondo della stagione”.

Il Napoli Calcio Femminile tornerà in campo domenica 11 maggio, in trasferta contro la Scalese, per l’ultima giornata della serie A.

 Il tabellino

Napoli Calcio Femminile: El Dahaibiova, Schioppo, Rapuano, Spigno, Cuciniello (62’ Vecchione), Filippozzi, Esposito, Cafiero, Tagliaferri, Diodato, Pirone. A disp.: Sorbino, Strisciante, De Palmas, Basile, Di Muro. All. Paesano

Grifo Perugia: Monsignori, Bianchi (63’ Ceccarelli), Cianci (76’ Ricci N.), Fiorucci C., Saravalle, Ferretti, Natalizzi, Ricci E., Marinelli, Fiorucci G. (87’ Giovannucci), Monetini. A disp.: Marroccoli, Rosmini, Vinciarelli. All. Belia

Arbitro: Cascone (Nocera Inferiore)

Marcatori: 60’ Esposito