benitezIl Napoli dice addio ai sogni di secondo posto. Dopo l’eliminazione in settimana dall’Europa League, Benitez aveva lanciato la sfida alla Roma per  la seconda posizione, un duello che con ogni probabilità non ci sarà. La vittoria di ieri dei giallorossi e la sconfitta di questa sera degli azzurri lasciano poche speranze ai partenopei a meno che di clamorosi scivoloni della squadra di Garcia. Napoli che dunque esce sconfitto per 0-1 dal San Paolo contro una Fiorentina che non ha fatto una grandissima impressione. Partita di contenimento per i viola che hanno giocato sotto ritmo e non sono stati quasi mai pericolosi fino all’episodio che nel primo tempo ha portato all’espulsione di Ghoulam. Nonostante l’uomo in meno, sono stati comunque i padroni di casa a fare la partita ma gli ospiti grazie ad una rete di Joaquin hanno sfruttato un calo della squadra di Benitez nel finale di partita. Un altro protagonista della serata è stato Neto, autore di diversi interventi prodigiosi, su tutti una parata su un bel tiro di Higuain durante la prima frazione di gioco. Dunque ancora una volta Napoli migliore degli avversari sotto il profilo del gioco, così com’era accaduto contro il Porto Giovedì scorso ma che non riesce a portare a casa il risultato. A questo punto sarà meglio preservare il terzo posto, visto che la Fiorentina, dopo questo successo si è rifatta sotto. Il margine degli azzurri è ancora rassicurante ma non bisogna fare ulteriori passi falsi per non compromettere una stagione che se non si centrasse nemmeno il preliminare di Champions sarebbe fallimentare.