Il portiere di proprietà del club partenopeo

nega la vittoria agli azzurri

 

Luigi Sepe, portiere di proprietà del Napoli, in prestito all'Empoli

Luigi Sepe, portiere di proprietà del club partenopeo, in prestito all’Empoli

Il Napoli viene frenato ancora una volta al San Paolo da una “piccola” e analizzando questa difficoltà della squadra di Benitez di far bottino pieno contro squadre che si chiudono e ripartono in contropiede, si rischia di essere ripetitivi. Al fischio d’inizio lo spartito della gara è chiaro, azzurri che fanno la partita e la squadra di Sarri che quando può riparte rapidamente; su una di queste l’Empoli trova il goal del vantaggio con Verdi. In avvio di ripresa i toscani trovano il raddoppio su palla inattiva, una specialità della casa, con Rugani che insacca indisturbato sotto porta. E’ il momento in cui Rafa Benitez fa alzare dalla panchina Higuain, tenuto inizialmente a riposo; El Pipita che entrerà in campo qualche minuto più tardi. Al momento del cambio, un pò a sorpresa non è Duvan Zapata a lasciargli spazio bensì Hamsik, una mossa che da ragione al mister infatti poco dopo l’attaccante colombiano trova il goal grazie ad un grande stacco di testa su azione da calcio d’angolo. E’ il momento migliore  per i partenopei che 5 minuti più tardi raggiungono il pareggio con De Guzman subentrato da poco a Mertens. Agguantato il pari il Napoli prova a vincerla ma trova sulla sua strada un super Sepe, autore di due interventi decisivi, addirittura un prodigio la parata su Callejon. Una vittoria negata proprio da quel prodotto del vivaio azzurro in cui Bigon crede tanto ma non fino in fondo visto che è stato mandato a giocare anche quest’anno in prestito per dare spazio a Rafael che tuttora non convince a pieno.

Tabellino e voti

Napoli (4-2-3-1): Rafael 5; Maggio 6,5, Albiol 5,5, Henrique 5, Ghoulam 6; Jorginho 5, D. Lopez 5,5; Callejon 6,5, Hamsik 5 (17′ st Higuain 6), Mertens 6 (25′ st De Guzman 7); Zapata 6,5 (38′ st Garganos.v.). A disp.: Andujar, Colombo, Britos, Luperto, Inler, Radosevic. All.: Benitez

Empoli (4-3-1-2): Sepe 8; Hysaj 6, Tonelli 6,5, Rugani 7, Mario Rui 6 (28′ st Barba s.v.); Vecino 6,5, Valdifiori 6,5, Croce 6,5 (17′ st Laxalt 5); Verdi 7,5 (33′ st Zielinski s.v.); Maccarone 6,5, Tavano 5,5. A disp.: Pugliesi, Bassi, Bianchetti, Moro, Signorelli, Mchedlidze, Pucciarelli, Aguirre. All.: Sarri

Arbitro: Cervellera

Marcatori: 19′ Verdi (E), 8′ st Rugani (E), 22′ st Zapata (N), 27′ st De Guzman (N)

Ammoniti: Maggio, Albiol (N); Laxalt (E)

Espulsi: Sarri