delaurentisNapoli – Anche oggi ha parlato Aurelio De Laurentis stavolta in occasione della presentazione del ritiro del Napoli della prossima estate a Dimaro in Trentino, location scelta per il terzo anno consecutivo dal club partenopeo. Il presidente, sollecitato dalle domande dei colleghi giornalisti presenti alla conferenza stampa, ha descritto le caratteristiche prinicipali che dovrà avere il nuovo allenatore. Vuole un tecnico che si immerga a 360 gradi nella realtà  napoletana, che viva la città, si senta a casa sua, impari a parlare il napoletano e che soprattutto non faccia l’ospite. Con quest’ ultima affermazione probabilmente ha voluto lanciare una frecciatina a Mazzarri che viveva in un hotel isolato da tutto  e da tutti. I nomi più gettonati restano Benitez, Montella, Maran, Mancini ed Allegri. Al momento non è possibile stabilire chi sia il favorito in quanto De Laurentis lancia indizi che, conoscendo il personaggio e il suo amore per la spettacolarità degli eventi, potrebbero essere reali ma anche di depistaggio. Nei prossimi giorni ne sapremo sicuramente di più.