sorrentinoTorna tra le mura amiche il Napoli Calcio Femminile, che domani (ore 15) allo stadio Collana ospiterà il Mozzanica. Sarà una sfida particolarmente delicata, perché la squadra lombarda è reduce dalla sconfitta interna contro il Verona e avrà voglia di riscatto mentre le napoletane dovranno fare a meno di ben tre titolari. Mancheranno per squalifica, infatti, il capitano, Valentina Esposito, Giusy Moraca e Manuela Rapuano. Al Collana torneranno, invece, due ex che lo scorso anno sono state protagoniste della splendida cavalcata verso il quinto posto, Penelope Riboldi e Valentina Giacinti.

“Siamo in leggera emergenza – spiega il tecnico, Corrado Sorrentino -, ma vogliamo riscattarci dopo l’ingiustizia subita sabato scorso a Verona. Quel risultato non è dipeso solo dalla nostra prestazione e questo ha scosso l’ambiente. C’è tensione e vogliamo trasformarla in energia positiva per tornare a fare risultato”. Alla sconfitta di sabato scorso, infatti, si sono aggiunte le lunghe squalifiche al dirigente Lello Riccio (dieci mesi), al preparatore atletico, Felice De Maio, e al massaggiatore, Gianluca Santoriello (cinque mesi). La beffa che si è sommata al danno e contro la quale la società presenterà a inizio settimana prossima un ricorso dettagliato chiedendo, ancora una volta, di fare luce sulla realtà dei fatti accaduti sul campo del Valpolicella.

Napoli Calcio Femminile-Mozzanica, valida per la quarta giornata del campionato di serie A, si giocherà domani, alle ore 15, allo stadio Collana del Vomero (ingresso gratuito alla tribuna di piazza Quattro Giornate).