img-20200513-wa0045Martina Gelmetti ha fatto 13, come si diceva un tempo quando esisteva il Totocalcio. In realtà, Gelme – come la chiamiamo tutti – ha fatto 13 una sola volta in carriera, quanto almeno al numero di gol realizzati in una stagione. Quest’anno si stava avviando a battere il suo record: era a quota nove reti quando il campionato si è fermato; mancano (o mancavano) sette partite alla fine e lei era determinata a stabilire un Nuovo primato. Del resto, nelle ultime gare è stata spesso decisiva e soprattutto lo ha fatto pur essendo costretta ad allenarsi a scartamento ridotto per un problema fisico. Capocannoniere italiano del Napoli Femminile, Gelme è stata la gemella del gol di Deppy – con la quale condivide talento e talvolta quell’aria svogliata, arrabbiata, nervosa che genera però, a sorpresa, le sue giocate migliori. Viene dal lago, ha scoperto la bellezza del mare: si è fatta abbracciare da Napoli e dalle compagne ogni volta che ha segnato, a partire da quel primo gol a Cesena che ha “stappato” la stagione azzurra garantendo alle ragazze di Marino la prima vittoria in campionato. Alla fine, pensateci bene, Gelme ha fatto ugualmente tredici.