img20210131184450Domani alle 20,45 Stadio Diego Armando Maradona il Napoli affronterà il Bologna, gara che si presenta come ultima occasione per restare agganciati al gruppo di squadre in lotta per la qualificazione alla prossima Champions League.

La situazione è già abbastanza compromessa ma non tutto è perduto soprattutto se si pensa alla media punti degli azzurri di inizio stagione; dunque la squadra ha nelle corde la possibilità di inanellare un filotto di vittorie consecutive soprattutto in considerazione del fatto che domani sera dovrebbe rientrare Osimhen (probabile partenza dalla panchina e ingresso a gara in corso) e che nel giro di due partite anche gli ultimi due infortunati ovvero Lozano e Petagna dovrebbero tornare a disposizione.

A pieno organico questo gruppo ha dimostrato di poter vincere sempre o quasi contro chiunque soprattutto quando in campo sono scesi gli undici “titolari” che mister Gattuso aveva in mente a inizio stagione. Con quegli interpreti la squadra ha dimostrato di essere collaudata anche nei minimi dettagli e non si sono visti tutti quegli errori individuali che hanno caratterizzato le ultime gare giocate dal Napoli.

Errori che non si dovranno ripetere domani sera con la consapevolezza che quella del “Maradona” è l’ultimissima chiamata per l’Europa che conta.