benitezLe voci di mercato sul futuro di Rafa Benitez si rincorrono ma il tecnico di Madrid ha la testa solo al Napoli e alla sfida di domani pomeriggio, ore 15.oo, al San Paolo contro l’Udinese. In radio, ai microfoni di Kiss Kiss, lo spagnolo ha infatti glissato le domande sul Psg (“Sono concentrato sull’Udinese, ci sarà tempo per parlare di futuro“), preferendo addentrarsi nel discorso campionato.

Contro l’Udinese sarà un altro esame da superare. Dobbiamo essere contenti di ciò che abbiamo fatto in questo inizio di 2015 e adesso ci aspettiamo di crescere e di esprimerci ancora meglio. La squadra è in salute. Siamo in fase positiva, ma” ha tenuto a precisare Benitez “ogni gara può riservare insidie e noi dovremo essere bravi a proseguire nel nostro cammino con la stessa mentalità vincente“.

Contro l’Udinese le scelte non sono però ancora chiare. “Cercherò di fare la formazione che riterrò migliore in questo momento” confermando

Higuain dovrebbe essere titolare con Zapata ancora in panchina

Higuain dovrebbe essere titolare con Zapata ancora in panchina

anche che non avrà un occhio di riguardo per i cinque diffidati della rosa azzurraPoi i calciatori che non giocano devono allenarsi ancora più intensamente di chi gioca perché devono farsi trovare pronti. Questo nel gruppo sta accadendo e sono soddisfatto“. Higuain o Zapata?Sappiamo cosa sta facendo Gonzalo e conosciamo anche il valore di Duvan. Vedremo, ma certamente chi andrà in campo sarà all’altezza del compito“.

Chiusura sull’obiettivo secondo posto e sulle parole di Allegri che è tornato ad inserire il Napoli nella lotta a tre per lo scudetto. “Allegri ha detto che nella corsa al titolo può rientrare anche il Napoli? Vuole deconcentrarci… Sono vecchio e sono tanti anni che gli allenatori avversari parlano bene delle altre squadre. Noi sappiamo che il nostro motto è pensare a gara dopo gara e vedremo alla fine dove saremo. Dobbiamo pensare a vincere contro l’Udinese e poi guarderemo alla partita successiva. Per il secondo posto mai dire mai. La squadra sta bene“.

Intanto buone notizie arrivano anche dall’infermeria e precisamente dal recupero di Lorenzo Insigne, che prosegue a ottimo ritmo. Dopo l’infortunio dello scorso 9 novembre, il talento di Frattamaggiore è stato operato dal professor Mariani per la rottura del crociato anteriore a Villa Stuart e lo stesso professor Mariani, dopo un consulto degli ultimi giorni, ha espresso il suo parere positivo sul recupero dell’articolazione. “Il dottore ha lasciato intendere che il ginocchio dell’attaccante azzurro sembra quasi non aver subito nessuna operazione” ha dichiarato sempre a Radio Kiss Kiss Fabio Andreotti, agente di Insigne “Ora dovrà lavorare per ritonificare i muscoli della gamba“.