v.barbellamdiprocidaIn casa Monte di Procida si cerca di archiviare l’opaca e deludente prestazione di domenica scorsa in casa contro l’Ardor Qualiano, partita conclusasi sul risultato di 1 a 1. L’unico aspetto positivo del pareggio casalingo è quello di aver mosso lo stesso la classifica. I montesi ora occupano il settimo posto solitario a quota 14 punti e hanno prolungato l’imbattibilità che dura ormai da cinque partite. Mister Illiano può preparare la seconda trasferta isolana consecutiva con più tranquillità vista la rosa al completo e pare intenzionato a non modificare l’assetto tattico e gli undici che hanno indossato una maglia da titolare nell’ultimo incontro di campionato. Per la sfida della decima giornata i cavallucci marini sperano di ripetere l’ottima prestazione di due settimane fa, quando i giallo-blu si sono imposti per 2 a 1 sul campo dell’Anacapri. Un’eventuale vittoria a Ischia proietta i flegrei a quota 17 punti nelle zone alte della classifica. C’è un po’ di rammarico per qualche punto perso per strada che avrebbe fatto piazzare la squadra al secondo posto in classifica. La dirigenza e l’allenatore possono comunque dormire sogni tranquilli visto le prestazioni di bomber Barbella, diventato un vero punto di riferimento e una certezza assoluta dell’attacco da quando è arrivato. Se continua ad offrire ottime performance nelle successive partite può andare tranquillamente in doppia cifra e far cadere l’attenzione su di se di qualche squadra di categoria superiore. L’auspicio è quello di vedere l’attaccante vestire la maglia dei cavallucci marini fino al termine della stagione per aiutare il Monte di Procida a raggiungere al più presto una salvezza tranquilla e poi magari giocare i play-off per la promozione in Eccellenza. I prossimi allenamenti settimanali saranno decisivi per vedere quali saranno gli 11 che scenderanno in campo nel prossimo week-and.