IMG_1479_largeIn casa Monte di Procida si prepara la gara casalinga contro il Real Poggio, match valido per la settima giornata di campionato. I Montesi vengono da due vittorie consecutive e vogliono calare il tris tra le mura amiche. I cavallucci marini occupano attualmente il sesto posto in classifica a quota 9 punti ed una eventuale vittoria li proietterebbe nelle zone alte della classifica a quota 12 punti. Mister Illiano crede fortemente in questo gruppo e se la squadra continua ad avere una continuità di gioco e di risultati, il Monte di Procida può sognare in grande e arrivare a giocarsi la promozione in Eccellenza. Il vero obiettivo della società però è e resta quello di una salvezza tranquilla. Salvo gli infortunati di lungo corso, il team è a completa disposizione dell’allenatore e quest’ultimo pare intenzionato a schierare per 10 undicesimi coloro che hanno battuto nel week-end scorso il Calcio Campano Giovani. Rientra a comandare la difesa Luigi Illiano, fermato dal giudice sportivo per un turno dopo l’espulsione rimediata nel derby contro il Rione Terra due domeniche fa. Quella del prossimo fine settimana è una partita tra 2 squadre in un ottimo momento di forma e tra loro, in classifica, c’è solo un punto di differenza. Il Real Poggio infatti occupa il settimo posto in classifica a quota 8 punti proprio dietro i giallo-blu. Gli avversari, così come i flegrei, vengono da una vittoria nella scorsa giornata di campionato, battendo in casa il Pimonte per 3 a 2. Con la rosa al completo e con l’ottimo inserimento dei nuovi acquisti, vedi Barbella classe ’94, già autore di 2 goal in altrettante partite, a Monte di Procida giurano che ci sarà da divertirsi. Non resta che aspettare il fischio d’inizio dell’arbitro domenica ore 10,30 al Vezzuto-Marasco e passare la palla al campo.
ANALISI DELL’AVVERSARIO
Gli 8 punti in classifica per il Real Poggio sono frutto di 2 vittorie e 2 pareggi. La squadra di Poggiomarino ha ottenuto i 3 punti contro il Calcio Campano Giovani, all’esordio casalingo in campionato per 3 a 2 e la vittoria con lo stesso risultato e sempre tra le mura amiche, nella sesta di campionato, come è stato già scritto, contro il Pimonte. Gli altri 2 punti sono stati ottenuti nella terza e quarta giornata di campionato, rispettivamente in trasferta contro l’Anacapri e in casa contro l’Ardor Qualiano, in entrambe le situazioni per 2 a 2. I napoletani hanno visto la sconfitta nella seconda giornata sul campo del San Vito Positano per 2 a 1 e alla quinta giornata in casa del Barano per 1 a 0.