Panorama_1_fullSeconda sconfitta consecutiva per il Monte di Procida. I flegrei nella gara valida per la 17° giornata di campionato sono stati sconfitti tra le mura amiche dalla capolista Atletico Vesuvio per 3 a 1. I giallo blu sono scesi in campo con Costagliola tra i pali, difesa composta da Illiano, Volpe, Brusco e Rotta; Lubrano, Greco, Caputo M. e Coppola dighe di centrocampo; Astuti alle spalle di Barbella. Ad inizio gara i cavallucci marini possono già andare in svantaggio quando l’arbitro fischia un calcio di rigore intorno al 1° minuto di gioco, ma l’attaccante ospite grazia Costagliola calciando a lato. Il goal è nell’aria e arriva al 7° minuto  su un tiro cross del terzino granata. Quando ci si attende la reazione dei flegrei gli ospiti raggiungono il raddoppio al 27° minuto  con Bianco. Nei  restanti 18 minuti di gioco del primo tempo non accade più nulla e si va negli spogliatoi sul risultato di 2 a 0. Nella seconda frazione di gara si vede una nitida reazione del Monte di Procida che cerca il goal per riaprire la partita ma al 7° minuto l’Atletico Vesuvio cala il tris che chiude la partita. Il goal della bandiera per i montesi lo sigla il solito Barbella al 40° minuto dopo un’ottima azione (l’unica della partita) corale. Si vuole invertire la rotta, tornare a vincere e centrare la prima vittoria del 2014. La compagine di mister Illiano nel prossimo week-end fa visita al Campania Ponticelli, secondo in classifica e in piena lotta per vincere il campionato.