Panorama_1_fullDopo la convincente vittoria avvenuta lo scorso week-end (il perentorio 6 a 1 ai danni del Vitulazio), il Monte di Procida è pronto ad affrontare il Rione Terra di mister Perna. Per il “derby flegreo” che vale l’ottava giornata di campionato, si affrontano due squadre che hanno trovato la prima vittoria proprio la scorsa settimana. I due club si trovano così appaiati in classifica con la distanza che è di solo 2 punti e cercheranno in tutti i modi di trovare la vittoria per raggiungere una buona posizione di classifica. Mister Illiano ha preparato al meglio la partita e mantenuto alto il morale della squadra e per la partita di domani predica calma per poter ottenere i primi 3 punti davanti al proprio pubblico. I puteolani infatti sono una squadra attendista che cercheranno di pungere l’avversario tramite le ripartenze dei rapidi attaccanti presenti in rosa. Sono tutti abili e arruolabili per la sfida e non ci resta che aspettare il fischio dell’arbitro Sabato ore 10,30 al Vezzuto-Marasco e passare la palla al campo per quello che sarà una scoppiettante stracittadina all’insegna del bel gioco.
PROBABILE FORMAZIONE
Coach Illiano pare intenzionato a schierare Costagliola tra i pali; difesa composta da D’Oriano, Borrino e Rotta centrali con capitan De Luca e Brusco esterni; centrocampo formato da Caputo e Costagliola; Sabatino, Lucignano e Tizzano a formare il trio d’attacco. Visti i numerosi goal segnati contro il Vitulazio il tecnico dei cavallucci marini spera di potersi godere altri goal del giovanissimo Tizzano e del “baby-attaccante” classe ’98 Lucignano.
ANALISI DELL’AVVERSARIO
Il Rione Terra occupa il 12° posto nella graduatoria. I 6 punti sono il frutto di 3 pareggi, 1 vittoria e 3 sconfitte. Nell’ultimo match disputato dai flegrei al “Domenico Conte” di Arco Felice contro il Villa Literno, oltre ai primi 3 punti, è arrivato anche il primo goal stagionale grazie al sigillo di Di Roberto.