IMG_1479_largeSono 3 punti d’oro quelli conquistati dal Monte di Procida contro il Rione Terra, partita valida per la 5° giornata di campionato. Vittoria che dà morale e fa salire la squadra Montese a quota 6 punti dopo 3 sconfitte consecutive. Nel derby ci si aspettava una svolta e così è stato. La partita si è sbloccata dopo appena 5 minuti grazie al nuovo acquisto Barbella (classe ’94 con esperienza in serie D con la maglia dell’Arzachena) che, subito gettato nella mischia da mister Illiano, con un tiro a giro da fuori area trafigge il portiere. Vantaggio giallo-blu e 1° goal (un euro-goal) all’esordio per l’attaccante. I padroni di gioco macinano gioco e trovano il raddoppio poco dopo la mezz’ora. Siamo al 32° minuto quando dopo un’azione tutta di prima, Greco in area tira e la palla, dopo un rimpallo sul difensore Stellato del Rione Terra, termina nell’angolino basso alle spalle dell’estremo difensore Maione. La prima frazione di gioco termina sul 2 a 0. Secondo tempo che inizia così come è finito il primo, è il Monte di Procida a fare la partita e a cercare il goal del K.O. che puntuale arriva al 60° minuto dai piedi di capitan De Luca. Stessa porta, stessa mattonella, stessa distanza e stesso esito: realizza il goal come successe sempre contro i flegrei in Coppa Italia un mese fa. Punizione a giro con palla all’incrocio dei pali per il 3 a 0 meritato. Il goal della bandiera del Rione Terra arriva dagli 11 metri. Dal dischetto capitan Ginestra realizza il 3 a 1 all’80° minuto. Negli ultimi 10 minuti la squadra ospite, in superiorità numerica per l’espulsione di capitan Illiano, colui che ha causato il rigore, cerca di riaprire la partita ma il risultato non cambia. A trionfare sono i cavallucci marini che ora dovranno dimostrare di essere usciti dalla crisi già domenica prossima in trasferta contro il Calcio Campano Giovani per la sesta giornata di campionato.
PAROLA A TECNICO E DIRIGENTE
Mister Illiano è soddisfatto del risultato ed ammette :<< Abbiamo fatto un primo tempo perfetto. Nella ripresa siamo un po’ calati e abbiamo giocato con troppa superficialità. Siamo stati condizionati anche dall’espulsione che ci ha fatto soffrire fino alla fine del match. Domenica prossima devo reinventare la difesa perché Illiano è un perno del reparto difensivo. Ottima prova dei nuovi acquisti Barbella e Lubrano. Quest’ultimo ha già giocato con il Monte di Procida, fermo da un po’ di tempo e sono contento che ha risolto i problemi con la società. Entrambi sono giocatori di categoria superiore.>>
Il dirigente del Rione Terra Domenico Catapano afferma :<< E’ mancata la voglia di vincere. Abbiamo meritato di perdere e la reazione è arrivata troppo tardi. Dobbiamo lavorare sodo e cercare di fare un degno campionato e raggiungere al più presto la salvezza>>.