Vittoria di misura sulla Boschese: 2-1

 

IMG_1479_largePozzuoli - Finalmente prende avvio il campionato di Promozione 2013-2014. Il Monte di Procida parte con il piede giusto battendo in casa, di misura, la squadra avversaria. La partita si può sbloccare già dopo appena 10 minuti di gioco a favore dei Montesi: Astuti si inserisce in area su un lancio da centrocampo di Greco, il portiere avversario esce con i pungi, la palla carambola su Astuti che calcia incredibilmente alto a porta vuota. Per vedere qualche opportunità della Boschese bisogna aspettare la mezz’ora di gioco, quando la punta avversaria manda a lato a portiere battuto. Nell’ultimo sussulto del primo tempo il Monte di Procida sfiora il vantaggio: punizione di De Luca e sulla respinta del portiere Riccio coglie il palo esterno. Primo tempo che termina a reti inviolate. Il secondo tempo inizia con un brivido per la squadra di casa, al 49° minuto Polise O. rientra sul destro e lascia partire un tiro a giro che Cardamuro riesce a deviare sul palo, evitando che la Boschese vada ad un passo dalla gloria. La partita si infiamma intorno al 55° minuto: punizione dal limitte dell’area, Illiano tira e coglie l’incrocio dei pali, pareggiando così il contro dei legni. Passano appena 60 secondi e ancora dal limite dell’area un’altra punizione calciata da Illiano finisce di poco a lato, dopo una deviazione della barriera avversaria. Sul corner seguente Greco effettua un tiro-cross che coglie la parte alta della traversa. Al 65° minuto arriva l’episodio che decide la partita: Astuti è atterrato in area di rigore, l’arbitro concede il penalty ed espelle il difensore per doppia ammonizione. Si incarica lo stesso Astuti di battere il rigore e dagli 11 metri non sbaglia. Monte di Procida 1 Boschese 0. In 10 uomini la squadra ospite non si perde d’animo e sfiora il pareggio, ma è ancora Cardamuro a salvare sulla linea un colpo di testa su un corner, facendo strozzare in gola l’urlo avversario. Al 90° con la Boschese completamente sbilanciata alla ricerca del pari, bomber Tizzano raddoppia, chiudendo la partita. Al 93° minuto, in pieno recupero, arriva il goal della bandiera per gli ospiti. Polise O. trasforma un rigore assegnato dall’arbitro per fallo del portiere giallo-blu sullo stesso Polise.

PAROLA AGLI ALLENATORI
Mister Gennaro Illiano è contento solo per aver ottenuto i primi 3 punti ed aver iniziato con il piede giusto. Non è soddisfatto della prova dei suoi ragazzi, ecco le sue parole: << Il risultato poteva essere più ampio visto le numerose occasioni da goal create. Sono state create almeno 6-7 palle goal non concretizzate. I ragazzi non hanno fatto benissimo soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa siamo riusciti a segnare e vincere la partita>>. Elogi da parte di Illiano per il portiere Cardamuro, classe ’96 che ha salvato il risultato con 2 ottime parate assumendosi, per la giovane età, una grossa responsabilità giocando titolare. Da segnalare l’esordio dell’ultimo acquisto in casa Monte di Procida, quell’Antonio Greco che ha giocato, se pur non al top della forma, tutti e 90 i minuti, servendo i compagni con deliziosi assist. Per il mister della Boschese Simonetta, la squadra è ancora in ritardo con la condizione fisica e spera di raggiungere al più presto la salvezza.
TABELLINO
Monte di Procida: 3-4-3 : Cardamuro– Caputo A. (28’ p.t. Brusco) – Illiano- Marotta- Caputo M. (61’ s.t. Valentino)- Riccio- Greco- De Luca- Ricciardi (85’ Lucignano)- Astuti- Tizzano. A disposizione: Verde- Rotta- Volpe. Allenatore: Illiano.
Boschese: 4-4-2: Tufano- Palladino- Perna (63’ s.t. Polise A.)- Villani- Librone- Miranda- Falcone (37’ Cirillo E.)- Marrazzo G.(80’ s.t. Napolitano)- Cirillo G.- Marrazzo C.- Polise O. A disposizione: Fiorenza- Borrelli- Pagano G.- Manzi. Allenatore: Simonetti.
Arbitro: Dubbiosi di Caserta.