illiano-2Si conclude in bellezza il campionato del Monte di Procida. La compagine di mister Illiano si impone tra le mura amiche per 3 a 2 contro la Juve Pro Poggiomarino, terza forza del campionato e in piena corsa per i play-off di promozione in Eccellenza. I montesi nella gara valida per la 30° giornata di campionato scendono in campo con Costagliola tra i pali; difesa composta da Illiano, Ciotola, Volpe e Rotta; centrocampo costituito da Caputo M. e Greco Centrali, capitan De Luca e Brusco esterni; coppia d’attacco formata da Lubrano e Tizzano. Quest’ultimo ha  sostituito lo squalificato Barbella. Dopo il fischio d’inizio la partita si vivacizza intorno al 15° minuto di gioco quando De Luca mette in mezzo un pallone che Tizzano deve solo spingere in rete ma l’attaccante non riesce a trovare il goal. Come è già successo in questo campionato, quando i montesi sfiorano la rete e come dice la regola del calcio goal mangiato goal subito, arriva il vantaggio ospite al 30° minuto di gioco con un’autorete di Illiano su calcio d’angolo. I padroni di casa, fin qui autori di un’ottima partita, non demordono e trovano il pareggio al 35° minuto con un colpo di testa di Volpe su calcio d’angolo. In pieno recupero gli ospiti si portano nuovamente in vantaggio, complice una disattenzione di Brusco. La prima frazione termina così sul 2 a 1 per i giallo neri. Nella ripresa il copione non cambia, sono infatti i flegrei a fare la partita e cercare di portare a casa i 3 punti. Mister Illiano decide di cambiare l’assetto tattico della squadra e manda nella mischia un attaccante per un difensore. E’ Sica che prende il posto di Volpe e la mossa è decisiva per il risultato finale. L’attaccante infatti mette a segno una doppietta personale al 70° e all’80° minuto di gioco per la gioia del pubblico. I cavallucci marini possono andare anche sul 4 a 2 ma il palo dice no a Tizzano. I giallo blu chiudono la stagione agonistica 2013-2014 al settimo posto in classifica a quota 41 punti. Rimane il rammarico per qualche punto perso per strada che non a permesso ai montesi di effettuare i play-off per la promozione in Eccellenza. La società si auspica di raggiungere questo traguardo nella prossima stagione, riconfermando tutti i calciatori e l’allenatore e rinforzando con 3 o 4 acquisti una rosa più che competitiva.