Il tecnico Illiano

Il tecnico Illiano

Missione compiuta per il Monte di Procida che strappa i tre punti nella gara casalinga che la vedeva opposta al Cellole, ultimo in classifica. Nonostante l’avversario fosse sulla carta abbordabile, la gara non è stata di certo una passeggiata per la formazione flegrea. Il match è iniziato nel migliore dei modi per i cavallucci marini che passano in vantaggio dopo appena 3′ con la rete firmata da Coppola sugli sviluppi di un corner. Il Cellole reagisce quasi da subito sfiorando il pari con Masucci, ma al 40′ arriva il raddoppio montese con Sabatino che insacca a conclusione di uno scambio con Caputo; la pratica sembra a questo punto già chiusa per la squadra di Illano, ma al minuto 44 Ferraro è bravo ad anticipare i difensori montesi chiudendo il primo tempo sul risultato di 2-1.

Al 51′ la gara sembra potersi ribaltare quando il portiere montese Manfredonia stende in area Improta, con conseguente rigore ed espulsione per l’estremo difensore. I tifosi locali vedono quasi crollare i loro sogni di gloria, ma vengono salvati dal subentrato Costaiola, che è bravo ad intercettare in due tempi il rigore calciato dal capitano avversario Ruffo. Da lì alla fine il Monte si chiude a difesa del risultato cercando di colpire l’avversario in contropiede, riuscendo così a portare a casa gli agognati 3 punti.

Anche se la prestazione non è stata delle migliori, mister Illano ha di che essere felice, soprattutto considerando la simultanea sconfitta della Vis Afragolese e il pareggio dello Sporting Nola; risultati che permettono ai cavallucci marini di portarsi ad appena 5 punti dalla zona play-off.