illiano-2Al Vezzuto-Marasco è andato in scena il match valido per la seconda giornata del campionato, tra il Monte di Procida e la Boys Caivanese. Mister Illiano schiera Scognamiglio tra i pali; Borrino, Rotta e D’Oriano centrali di difesa; esterni Brusco e capitan De Luca; centrocampo formato da Caputo e Massa; trio d’attacco formato da Della Ragione, Barbaro e bomber Tizzano. La partita vede i flegrei prendere le redini del gioco e schiacciare gli avversari in evidente difficoltà sul piano fisico e tattico. Nonostante ciò i cavallucci marini non riescono a trovare la via del goal e puntualmente trovano lo svantaggio a 10 minuti dalla fine del primo tempo quando Spilabotte, vincendo numerosi rimpalli in area di rigore, trafigge con un tiro rasoterra l’incolpevole Scognamiglio. Demoralizzati dal goal subito i giallo-blu chiudono la prima frazione di gioco in svantaggio. Nella ripresa il copione non cambia con i montesi che attaccano per cercare il pareggio. L’occasione ghiotta arriva sulla testa del neo acquisto Barbaro che su un cross al bacio di capitan De Luca manda la palla incredibilmente a lato. Prima della mezz’ora della ripresa arriva, dopo il goal mancato, il raddoppio degli ospiti su punizione dal limite dell’area. A fine gara è d’obbligo il forcing finale dei padroni di casa ma il risultato non cambia: Boys Caivanese batte Monte di Procida 2 a 0. I flegrei possono rammaricarsi solo dell’ingiusto risultato, ieri davanti ai propri tifosi, il gruppo avrebbe meritato ampiamente la vittoria giocando molto meglio degli avversari. Non bisogna certo mollare proprio adesso visto che mancano tante partite alla fine, con il recupero degli infortunati la squadra può fare un campionato da protagonista. Già bisogna pensare alla trasferta del prossimo week-end contro il Cimitile.