anacapriIl Monte di Procida fa bottino pieno in quel di Capri, batte per 2 ad 1 l’Ancapri e raggiunge quota 13 punti in classifica in piena zona promozione. Questa partita valida per l’ottava di campionato ben giocata dai flegrei, cancella l’opaca prestazione di domenica scorsa in casa contro il Real Poggio. La compagnie di mister Illiano scende in campo con Cardamuro tra i pali, Illiano, Marotta e Ciotola a comporre la linea difensiva. Centrocampo con Rotta, De Luca, Riccio, Lubrano, Greco e Ricciardi alle spalle di Barbella.

CRONACA DELLA PARTITA

I cavallucci marini partono subito forte e trovano il vantaggio al primo minuto di gioco con il solito Barbella, abile a mettere in rete il pallone dopo la respinta del portiere sul tiro di Ricciardi. Il Monte di Procida dopo il fulmineo vantaggio crede di poter gestire palla e trovare un facile raddoppio, ma gli isolani riescono a trovare il pareggio al ventesimo minuto con l’unico tiro in porta. Fino alla fine della prima frazione di gioco le due squadre si affrontano a viso aperto e a recriminare sono gli ospiti che non si sono visti concedere un netto rigore dall’arbitro per fallo su Ricciardi. Il primo tempo si conclude così sull’uno a uno. Il secondo tempo  è la fotocopia del primo, nei primi sessanta secondi di gioco i montesi sfiorano il vantaggio con Greco. Quest’ultimo su cross pennellato di Lubrano colpisce la palla di testa ma il portiere con un colpo di reni devia la sfera impedendo il goal. Il nuovo vantaggio arriva al trentesimo minuto di gioco ancora con Barbella, che realizza la sua doppietta personale su un maestrale contropiede. Per l’attaccante flegreo sono ben 5 le reti messe a segno in 4 partite giocate. Nell’ultimo quarto d’ora i padroni di casa tentano il forcing finale per trovare il pareggio che non arriva. Il risultato termina sul 2 a 1 per la gioia del Monte di Procida. La squadra di mister Illiano può ora preparare con più tranquillità e serenità la partita di domenica prossima in casa contro l’Ardor Qualiano.