foto despucchesLa Puteolana è viva. Lo dimostra il settimo punto in tre partite che la truppa granata è riuscita a portare a casa nella difficilissima trasferta di Monopoli, per di più giocando tutta la seconda frazione ancora una volta con l’uomo in meno ( terza espulsione nelle ultime tre partite per i diavoli). Ma andiamo con ordine: entrambe le compagini scendono in campo avendo collezionato 6 punti nelle ultime due partite, trend che nessuno vuole certo invertire; mister Potenza conferma 10/11 della formazione vittoriosa col Matera fatta eccezione per lo squalificato Napolitano sostituito da Siciliano. Flegrei subito pericolosi dopo appena 3 minuti, una punizione dalla destra di Salvati deviata dalla barriera, la palla arriva in piena area di rigore sui piedi di un indisturbato Loiacono che a tu per tu con l’estremo difensore spara incredibilmente alto. La reazione dei padroni di casa non si fa attendere e in un paio di occasioni è bravo Despucches a rimediare agli svarioni della linea difensiva; il più pericoloso dei biancoverdi è senz’altro la punta Di Rito che per due volte, nel giro di pochi minuti, si affaccia nell’area granata, ma prima Carezza e poi Imbriaco sono bravissimi a disinnescare le sue offensive. Al 41’ l’episodio che potrebbe cambiare il match: su segnalazione dell’assistente Giarratano, il direttore di gara, il signor Moraglia, sventola in faccia il cartellino rosso a Valerio Loiacono (match-winner di domenica scorsa) reo di aver rifilato una presunta manata in faccia ad un avversario. L’accaduto riscalda ovviamente gli animi in mezzo al campo ed il gioco viene interrotto per alcuni minuti a causa di un accenno di rissa che per fortuna viene quasi subito placato. L’ultima occasione della prima frazione è ancora del Monospolis con il fantasista Strambelli che sull’out di destra, rientra e lascia partire un sinistro bloccato in due tempi dal portiere granata. Si va così al riposo sullo 0-0 dopo un primo tempo avaro di occasioni degne di nota. La ripresa si apre con il solito protagonista tra le fila ospiti: Pasquale Despucches; al 48’ l’estremo difensore compie un prodigioso intervento sul destro a botta sicura di Di Rito che si vede respingere la conclusione dal piede del portiere, dopo un ottimo cross basso dalla destra di Strambelli. I pugliesi continuano a spingere forti della superiorità numerica ma la difesa della Puteolana riesce a reggere bene l’impatto; l’argentino Di Rito è scatenato e prova a sbloccare il match prima con un colpo di testa fermato comodamente dal portiere e poi con una conclusione di poco a lato. Al minuto 72 uno svarione della retroguardia flegrea permette a Corvino di trovarsi solo davanti a Despucches che ancora una volta si supera respingendo la conclusione da distanza ravvicinata dell’avversario. L’arbitro concede 5 minuti di recupero e nel primo i granata sfiorano il colpaccio con una bella punizione di Salvati che sfiora il palo difeso da Mirarco. L’ultima occasione è ancora per il Monospolis con un tiro sballato di Lanzillotta dal limite dell’area che esce di parecchio alla sinistra di Despucches. Arriva così il triplice fischio del direttore di gara che fa festeggiare i circa 30 tifosi ospiti arrivati da Pozzuoli; i diavoli rossi centrano così l’ennesimo risultato utile con un punto d’oro che fa capire che finalmente la rotta è stata invertita e che questa squadra può solo migliorare.