seedorfInizia bene l’avventura di Clarence Seedorf sulla panchina del Milan. Ma che fatica contro il Verona, che non molla un millimetro, provando anche a pungere in contropiede, soprattutto nella ripresa. Alla fine, decide Mario Balotelli dal dischetto (fallo di Gonzalez su Kakà): un pallone pesantissimo, che l’attaccante rossonero deposita con freddezza alle spalle di Rafael, regalando i tre punti ai suoi. Dopo un ottimo primo tempo, con il Milan incisivo e avvolgente (vicino al gol con Balo, Honda e Kakà), i padroni di casa calano un po’ nella seconda frazione di gara, lasciando campo alle ripartenze dell’Hellas, che mette i brividi in un paio di occasioni al pubblico di San Siro. La svolta arriva con l’ingresso di Petagna, che rivitalizza la manovra milanista, fino al calcio di rigore decisivo. Non è stata certo una passeggiata, ma mister Seedorf può comunque sorridere.

Il Tabellino
Milan (4-2-3-1): Abbiati; De Sciglio, Bonera (52′ Silvestre), Zapata, Emanuelson; De Jong, Montolivo; Kakà, Honda (62′ Birsa), Robinho (77′ Petagna); Balotelli. A disp.: Gabriel, Amelia, Mexes, Rami, Zaccardo, Nocerino, Cristante, Poli. All.: Seedorf
Hellas Verona (4-3-3): Rafael; Gonzalez (85′ Jankovic), Moras, Maietta, Agostini; Romulo, Cirigliano (90′ Donadel), Hallfredsson; Iturbe, Gomez, Cacia (60′ Martinho). A disp.: Nicolas, Borra, Albertazzi, Cacciatore, Laner, Marques, Donati. All.: Mandorlini
Arbitro:Bergonzi
Marcatori:82′ Balotelli (M)
Ammoniti:Silvestre, Montolivo (M), Gonzalez (V)