Callejon e Insigne a segno, Mertens due spledidi assist

milnapInizialmente, a seguito dell’infortunio di Milik, sembrava quasi che l’attacco Callejon, Mertens, Insigne, fosse una soluzione d’emergenza; oggi sta diventando la vera forza del Napoli. Sarà davvero difficile per mister Sarri muovere una di queste tre pedine nelle gare che contano, uno di quei match come quello di ieri sera contro il Milan, in quel di San Siro alla scala del calcio. Era fondamentale vincerla questa partita, per allontanare i rossoneri dalla zona Champions, per consolidare una delle tre posizioni che consentono l’accesso all’Europa che conta. Fondamentale avere quei tre calciatori “piccoletti” li davanti soprattutto quando sono così ispirati; un avvio di gara spettacolare con Mertens a sfornare assist degni dei più grandi calciatori di sempre e Insigne (gran tiro di sinistro a incrociare) e Callejon a finalizzare. Destino vuole che il belga non sfrutta un’occasione d’oro per portarsi sullo 0-3 e chiudere il sipario e dunque arriva il goal di Kucka che riapre i giochi ed è allora che si capisce che ci sarà da soffire. Una sofferenza che dura fino al 95′ ma che consegna al Napoli tre punti d’oro.

Il tabellino

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Abate, Gomez, Paletta, Calabria; Kucka, Sosa (74′ Bertolacci), Pasalic (86′ Niang); Suso, Bacca (73′ Lapadula), Bonaventura. A disp: Storari, Plizzari, Ely, Zapata, Vangioni, Antonelli, Poli, Honda, Cutrone. All.: Vincenzo Montella.
NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Tonelli, Strinic; Allan (85′ Rog), Jorginho (61′ Diawara), Hamsik (74′ Zielinski); Callejon, Mertens, Insigne. A disp: Sepe, Rafael, Maksimovic, Lasicki, Maggio, Giaccherini, Gabbiadini, Pavoletti. All.: Maurizio Sarri.

Arbitro: Gianluca Rocchi (Firenze)

Marcatori: 6′ Insigne (N), 9′ Callejon (N), 37′ Kucka (M)

Ammoniti: Calabria, Sosa, Gomez, Bacca (M) Mertens, Strinic, Tonelli, Callejon (N).