Gli azzurri lanciano un segnale di forza alle contendenti delle prime posizioni in classifica

insigneNella serata di ieri il Napoli ha espugnato la “Scala del Calcio” con un risultato rotondo che lascia pochi dubbi sulla forza di questa squadra. Ad impressionare non è solo il risultato ma la prestazione degli azzurri che dominano in lungo e in largo per novanta minuti con gli avversari ingabbiati da questo mix di tecnica, tattica, preparazione atletica e personalità. A farla da padrone ci sono soprattutto quei due li davanti ovvero Lorenzo Insigne autore di una doppietta di pregevole fattura e Gonzalo Higuain fuoriclasse che nella serata di ieri si è messo a servizio dei compagni mostrando un’umiltà che non si era mai vista nelle stagioni passate. Ma in generale tutta la squadra gira a meraviglia, con un Jorginho sempre più leader nel dettare i tempi di gioco in mezzo al campo, un Hamsik che nonostante non era al meglio ha fornito una discreta prestazione, Allan sempre più goleador oltre alla sostanza in mezzo al campo, con una linea di difesa quasi perfetta anche se non soddisfa ancora pienamente il tecnico Sarri. Tifosi rossoneri costretti ad andare a casa diversi minuti prima del triplice fischio, stanchi di vedere la propria squadra del cuore alle corde ed in balia dei propri avversari. Dopo la sosta ci sarà il big match contro la capolista Fiorentina, una gara non semplice sia dal punto di vista tecnico che tattico; di sicuro i partenopei non verranno meno nella prestazione. Ma per stabilire con certezza se il Napoli sarà diventata una grande della serie A bisognerà attendere la sfida contro una “piccola” del campionato. Quando si riuscirà a fare un salto di qualità in quel tipo di partite allora si potrà iniziare a sognare in grande.

Il tabellino

MILAN (4-3-1-2): Diego Lopez; De Sciglio, Zapata, Ely, Antonelli; Kucka (dal 38′ s.t. Poli), Montolivo, Bertolacci (dall’11′ s.t. Cerci); Bonaventura; Luiz Adriano, Bacca. (Abbiati, Donnarumma, Alex, Calabria, De Jong, José Mauri, Nocerino, Suso, Honda). All. Mihajlovic.
NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik (dal 28′ s.t. David Lopez); Callejon, Higuain (dal 35′ s.t. Gabbiadini), Insigne (dal 28′ s.t. Mertens). (Gabriel, Rafael, Strinic, Maggio, Henrique, Chiriches, Valdifiori, El Kaddouri, Chalobah). All. Sarri.
ARBITRO: Rizzoli di Bologna.
MARCATORI: Allan (N) al 13′ p.t.; Insigne (N) al 3′ e al 22′. Ely (M) autorete al 32′ s.t.
NOTE: Ammoniti Allan, Bonaventura, Callejon, Antonelli, Ely, Jorginho.