kakaDopo aver ufficializzato il nuovo tecnico per la prossima stagione, ad avere i riflettori puntati dai media è ancora il Milan. I rossoneri infatti stanno pianificando la nuova squadra e quello che fino a poco tempo fa nel caos era l’unica certezza, ora la permanenza di Kakà è l’incognita che fa preoccupare i tifosi milanisti. Il brasiliano infatti pare intenzionato a tornare a giocare in Brasile nel San Paolo. Lo stesso presidente del club Paulista Carlos Miguel Aidar afferma che il problema non è l’ingaggio ma la volontà del giocatore affermando che il numero 22 rossonero può tornare nel club che lo ha lanciato se sarà lui stesso a volerlo. In queste ultime ore più che alle trattative alcune squadre hanno annunciato dei rinnovi di alcuni calciatori importanti per il loro scacchiere tattico, ora impegnati con le rispettive nazionale per il Mondiale. La Juventus infatti ha annunciato il rinnovo fino al 30 Giugno 2016 di Andrea Pirlo. Il calciatore arrivato a Torino nel 2011 sarebbe andato in scadenza a fine mese. In Europa il Bayern Monaco ha prolungato il legame di due anni con due calciatori, si tratta di Lahm e Mueller. Il difensore ha firmato il prolungamento fino al 2018 mentre l’attaccante rimarrà alla corte di Guardiola fino al 2019. Oltre ai rinnovi spicca la notizia di un addio di un allenatore su una panchina. Roberto Mancini, dopo solo 8 mesi in Turchia, chiude ufficialmente l’avventura con il Galatasaray. Il tecnico era legato al club fino al 30 Giugno 2016 ma la separazione era nell’aria già da qualche settimana ed è arrivata dopo un incontro con la dirigenza. Il rapporto è stato interrotto consensualmente come è stato affermato dallo stesso Mancini.