Stephan El Shaarawy a Monaco con la nuova maglia

Stephan El Shaarawy a Monaco con la nuova maglia

Il mercato che non t’aspetti, tra colpi di scena e partenze illustri. Chi già ha lasciato l’Italia in questo inizio di settimana è Stephan El Shaarawy. Il Faraone ha accettato l’offerta del Monaco e queste sono state le sue prime parole da ex-milanista, poco prima delle visite mediche di rito: “Sono molto felice di vivere questa nuova esperienza. Avevo bisogno di cambiare aria per trovare i giusti stimoli per poter far bene ed esprimermi al meglio. Ringrazio comunque il Milan, dove ho trascorso dei bellissimi anni, ma ora penso alla nuova stagione che verrà”. L’attaccante classe ’92 si trasferirà nel principato con la formula del prestito con diritto di riscatto. Quest’ultimo diventerà obbligo nel caso in cui El Shaarawy dovesse collezionare almeno 15 presenze ufficiali. Per il cartellino il Monaco dovrà sborsare circa 16 milioni, mentre il giocatore ha firmato un quinquennale da 3 milioni a stagione. Con i soldi ricavati dalla cessione, Adriano Galliani proverà a convincere la Roma a cedere Romagnoli, promessa del calcio italiano e pupillo di Mihajlović. La prima offerta di 20 milioni è stata rispedita al mittente e Sabatini è stato chiaro: “il difensore ne vale almeno 30”. Vedremo se a metà strada si riuscirà a trovare un compromesso.

Intanto, i giallorossi stanno facendo sul serio per Edin Dzeko. Sabatini domenica sera è atterrato a Manchester e la mattina seguente ha parlato con la dirigenza del City. Per il momento fumata nera, in quanto le parti sono lontane: la Roma offre circa 10 milioni, mentre gli inglesi ne vogliono circa 20-25. In stand-by l’operazione Baba. Per la Juventus tempo di visite mediche per i nuovi: Khedira, Zaza e Dybala ieri si sono presentati nel centro medico di Torino, per poi raggiungere il resto del gruppo in ritiro. Ma a tenere banco è anche il mercato. Infatti, l’ultima suggestione porta dritto a Mesut Ozil, definito da Mourinho il miglior numero 10 in circolazione. Arsene Wenger, tecnico dei Gunners, da Singapore, dove la squadra è in tournée, ha precisato: “Tutto il polverone su Ozil è stato alzato dai suoi agenti. Ma io non alcun dubbio, il tedesco è e sarà un giocatore dell’Arsenal”. In realtà c’è da sottolineare che il rapporto tra il giocatore ed il tecnico non è idilliaco e più volte il campione del Mondo ha manifestato tutta la sua frustrazione nel giocare in un ruolo che non è il suo. Comunque, di trattativa vera e propria ancora non si può parlare.

Nel frattempo, in casa Inter è tempo di partenze. Durante la prima amichevole della stagione 2015/2016, Roberto Mancini non ha usato mezze misure: “Siamo in tanti e qualcuno potrà ancora venire, quindi è necessario che qualcuno vada via. Anche per il loro rispetto, magari qui all’Inter farebbero solo tribuna”. I principali indiziati sono Santon, Shaqiri (ad un passo dallo Shalke 04), Juan Jesus e Nagatomo. In entrata, invece, quasi certo l’arrivo di Ivan Perisic e l’agente è stato chiaro: “L’offerta dell’Inter c’è, ed è importante. Per tutte le parti si tratta di un vero e proprio affare, ma attendiamo i prossimi sviluppi. Comunque, se devo fare una personale previsione, credo che sarà molto difficile che Ivan giochi la prossima stagione in Germania”. Pronta la risposta del Wolfsburg, che non ha gradito le parole del procuratore: “Perisic al momento è un nostro giocatore. Non è escluso che rimanga con noi”. In stand-by l’operazione “Jojo” Jovetic, ma già dalla prossima settimana potrebbe pervenire nella sede del City la prima offerta ufficiale interista.

Settimana pregna di incontri anche per Giuntoli, nuovo dirigente del Napoli. Astori è ormai un giocatore del Napoli (manca solo l’ufficialità, una votla risolti i problemi con gli sponsor) per circa 5.5 milioni, discorso simile anche per Allan, già domani si potrebbe chiudere ed allora il d.s è volato in Spagna per trattare Bartra del Barcellona. Il difensore della nazionale spagnola classe ’91 piace molto a Sarri, mentre Luis Enrique non lo considera un elemento fondamentale. I partenopei sono pronti a mettere sul piatto ben 13 milioni, offerta che potrebbe soddisfare gli spagnoli, ma per una vera e propria trattativa bisognerà aspettare almeno fino a sabato. Infatti, il 19 giugno ci saranno le elezioni per la presidenza del club catalano e da lì il Barça potrà pianificare le nuove strategie di mercato. Intanto, Giuntoli nella giornata di ieri si è recato a Casa Milan per parlare di Gabriel. Il portiere brasiliano andrà nel club campano in prestito secco. Inoltre, tra mercoledì e giovedì previsto un incontro con Petrachi e Cairo per parlare di Maksimović. Per il serbo sono stati offerti 13 – 15 milioni, ma la dirigenza del Toro considera l’offerta troppo bassa, ma ha detto di essere disposta a trattare. In uscita, come già detto nelle scorse settimane, Gargano ha fatto le valigie e andrà a giocare nel Monterrey.

La Lazio, in vista del preliminare di Champions League, ha piazzato già due colpi. Manca ancora l’ufficialità ma è praticamente fatta per Borini del Liverpool e Milinkovic del Genk. Per l’italiano (che non ha preso parte alla tournée estiva in Australia), Lotito offre circa 8 – 9 milioni al Liverpool, mentre al giocatore pronto un quadriennale a 1.5 a stagione. Sull’ex Roma c’è anche l’interesse forte del West Ham. Più o meno gli stessi soldi che la Lazio ha offerto al Genk per il serbo classe ’95. L’agente del giocatore ha fatto sapere che il suo assistito vuole la Lazio e l’affare è in dirittura d’arrivo. Intanto, i biancocelesti stanno trattando con l’Ajax Ricardo Kishna. In Olanda parlano di assoluto crack ed i lancieri non hanno nessuna intenzione di svenderlo. Trattativa difficile, ma non impossibile.

ATALANTA:
Ufficiali: De Luca, Richmond Boakye, Kurtic
Trattative in entrata: Raimondi (rinnovo) Belotti, Rossettini, De Jesus Pereira
Trattative in uscita: Benalouane, Denis, Rosseti, Bianchi, Cigarini
Cessioni: Baselli, Zappacosta
BOLOGNA:
Ufficiali: Djokovic e Mirante
Trattative in entrata: Pasalic, Kuzmanovic, De Ceglie, Coman, Pellè, Fossati, Parades, Sanabria
Trattative in uscita: Mancosu
CARPI:
Trattative in entrata: Melchiorri, Gavazzi
Trattative in uscita: Mbakogu
CHIEVO:
Ufficiale: Gobbi, Birsa, M’Poku,
Trattative in entrata: Paloschi (rinnovo), Schelotto
Trattative in uscita: Mattiello (fine prestito), Zukanovic
EMPOLI:
Trattative in entrata:
Trattative in uscita: Mario Rui, Hysaj Saponara
Cessioni: Valdifiori, Tavano
FIORENTINA:
Trattative in entrata: Roncaglia, Gilardino (rinnovo), Inler, Babacar (rinnovo), Salah, Inler, Baselli
Trattative in uscita: Gomez, Neto, Richards
GENOA:
Ufficiale: Doigo Figueiras
Trattative in entrata: Cikalleshi, Rincon (rinnovo), Edenilson, Pandev, Fossati
Trattative in uscita: Roncaglia, Perotti, Niang, Perotti,
Cessioni: Bertloacci, Falquè
SAMPDORIA:
Ufficiale: Fernando, Silvestre
Trattative in entrata:
Trattative in uscita: Eder, Romero, Okaka,
Cessioni: Obiang, Eto’o
FROSINONE:
Acquisti: Leali, Rosi
Trattative in entrata: Duje Cop, Leali, Bernardini, Verde, Rossettini,
Trattative in uscita: Soddimo
INTER:
Acquisti: Kondogbia, Murillo, Miranda, Montoya
Trattative in entrata: Jovetic, Eder, Hernandez,Kolarov, Tourè,Felipe Melo, Cuadrado, Perisic, Rudiger, Abdennour, Keita, Zukanovic , Mario Suarez, Lucas Leiva, Salah, Perisic
Trattative in uscita: Podolski, Shaqiri, Campagnaro, Kovacic, Kuzmanovic, Handanovic, Taider, Ranocchia, Schelotto
Cessioni: Obi
MILAN:
Acquisti: De Jong (rinnovo), Bertolacci, Luiz Adriano, Bacca
Trattative in entrata: Matri, Abate (rinnovo), Ibrahimovic, Brahimi, Arda Turan, Hummels, Pjaca, Dzeko, Abdennour, Witsel, Romagnoli
Trattative in uscita: Abbiati (scadenza contratto), Bocchetti, Mexès, Antonelli, Muntari, Suso, Cerci, Pazzini, Muntari, Essien,
JUVENTUS:
Acquisti ufficiali: Dybala, Khedira, Mandzukic, Rugani, Vadalà, Lanini, Zaza
Trattative in entrata: Donsah, Cavani, Witsel, Lamela, Van Persie, Oscar, De Bruyne, Benatia, Higuain, Saponara, Abdennour, Salah
Trattative in uscita: De Ceglie, Llorente, Marrone, Vidal, Pogba
Cessioni: Berardi, Tevez, Pirlo, Storari, Ogbonna, Pepe
TORINO:
Acquisti: Benassi, Avelar, Obi, Acquah
Trattative in entrata: Cikalleshi, Amauri (rinnovo), Cerci, Ekdal, Zapata, Cigarini, Jorginho, Baselli, Zappacosta
Trattative in uscita: Bruno Peres, Barreto, Amauri, Maksimović
Cessioni: Darmian
LAZIO:
Acquisti: Morrison
Trattative in entrata: Britos, Van Persie, Savic, Borini, Huntelaar, Kishna,
Trattative in uscita: Ledesma, Klose, Keita
ROMA:
Acquisti: Bertolacci, Iago Falquè, Nainggolan, Ibarbo (rinnovo prestito)
Trattative in entrata: Benalouane, Karnezis, Casillas, Ayew, Malcom, Cuadrado, Perin, Van der Wiel, Sirigu
Trattative in uscita: Maicon, Balzaretti, Pjanic (?), Gervinho, Lobont, Spolli, Ucan, Paredes, Sanabria, Destro, Bertolacci, Doumbia
Cessioni: Skorupski, Bertolacci
NAPOLI:
Acquisti: Valdifiori, Sepe, Reina, Gabriel
Trattative in entrata: Allan, Mario Rui, Hysaj, Saponara, Immobile, Sportiello, Astori, Maksimović
Trattative in uscita: Britos, Zapata, Higuain, Gargano, Inler, Zuniga, Michu, Ghoulam, Albiol, Callejon, Rafael
PALERMO:
Acquisti: Goldaniga, Cassini
Trattative in entrata: Albertengo, Trajkovoski
Trattative in uscita: Belotti, Daprelà, Ujkani, Barreto, Terzi, Maresca
Cessioni: Dybala
SASSUOLO:
Acquisti: Berardi
Trattative in entrata: -
Trattative in uscita: Zaza, Taider, Vrsalijko
VERONA:
Acquisti: Romulo (non riscattato dalla Juventus), Viviani, Pazzini
Trattative in entrata: Bocchetti, Juanito Gomez (rinnovo), Jankovic (rinnovo)
Trattative in uscita: Saviola, Sala,
UDINESE:
Ufficiale:
Trattative in entrata: Rodriguez Jr, Zapata, Britos
Trattative in uscita: Allan, Karnezis, Scuffet, Edenilson, Nico Lopez, Hertaux, Di Natale