Allan è sbarcato questa notte a Dimaro. Si attende a momenti l'ufficialità

Allan è sbarcato questa notte a Dimaro. Si attende a momenti l’ufficialità

Dopo settimane estenuanti di trattative, finalmente si sblocca il mercato Napoli. E’ arrivato a Dimaro la scorsa notte, all’1.30 circa, Allan, il nuovo centrocampista della truppa guidata da Maurizio Sarri. A breve ci sarà quindi anche l’ufficialità da parte della società, che intanto prepara la prima uscita stagionale contro i dilettanti dell’Anaune Val di Non, che il brasiliano seguirà da bordo campo per cominciare a capire quello che il tecnico vorrà da lui. Le cifre dell’accordo si conoscono ormai da tempo e già ieri Duvan Zapata e Miguel Angel Britos avevano lasciato il ritiro partenopeo per volare verso Udine, dove li attende la famiglia Pozzo, che girerà l’uruguayano al Watford, mentre terrà in prestito per due anni il colombiano.

Sbloccato finalmente Allan, il mercato Napoli potrà ora concentrarsi sulla difesa. Si stringe per Davide Astori, atteso anche lui nelle prossime ore a Dimaro (nel frattempo sostituito in Trentino dal giovane Allegra), dopo i giorni di allenamento a Roma ospite del Benevento e dopo aver risolto i problemi legati allo sponsor. L’inserimento in extremis del Milan, infatti, non ha sortito i suoi frutti e presto Astori sarà un calciatore del Napoli. Ma l’arrivo del centrale via Cagliari non ferma le trattative azzurre, che proseguono alla ricerca di un terzino e di un altro difensore centrale. I nomi più caldi al momento sono quelli di Sime Vrsaljko del Sassuolo e di Marc Bartra del Barcellona, ma non mancano le alternative. Per il croato si parla di un’offerta da 9 milioni più il prestito di Omar El Kaddouri. Il calciatore spinge per la cessione al Napoli, il Sassuolo ci pensa. Per lo spagnolo, dopo le presidenziali blaugrana, sono iniziati i contatti con la dirigenza. La base per una trattativa è intorno ai 13 milioni.

Intanto, in uscita si registrano le parole di Mertens. Il belga ha dichiarato infatti che vuole “restare al Napoli” per dimostrare a Sarri che può giocare e rendersi utile per la squadra in qualsiasi dei ruoli offensivi previsti dallo schema tattico del tecnico campano. Si chiude così la pista che portava ad una sua possibile cessione. Chi invece torna vicino alla Spagna è José Maria Callejon. L’esterno scuola Real Madrid è infatti ora seguito dal Siviglia, dopo le sirene dell’Atletico Madrid. Entrambi i club gli consentirebbero di tornare a giocare nel suo paese e di partecipare alla prossima Champions League. Serve però un’offerta di almeno 15 milioni per convincere De Laurentis a cederlo.