mercatoIl Calcio Catania rende noto che la cessione a titolo definitivo all’A.S. Livorno Calcio del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Andrea Mazzarani  è stata nuovamente formalizzata: il centrocampista romano indosserà la maglia del club toscano.

Accordo della Juve Stabia con la Paganese Calcio 1926 per la cessione del diritto alle prestazioni sportive del centrocampista Giovanni Volpicelli, classe ’99 e con la SSC Bari per la cessione, a titolo definitivo, del diritto alle prestazioni sportive dell’attaccante Niccolò Romero, classe ’92.

Sempre la S.S. Juve Stabia comunica di aver raggiunto l’accordo per l’acquisizione delle prestazioni sportive dalla SSC Bari, a titolo definitivo, del difensore Giuseppe Esposito, classe ’99.

Il calciatore, natio di Marano di Napoli, è cresciuto calcisticamente nella SSC Napoli ed ha vestito anche la maglia della Fermana.

Infine, il Calcio Catania comunica di aver acquisito a titolo temporaneo dall’U.S. Catanzaro 1929 il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Matteo Di Piazza, nato a Partinico (Palermo) il 1° gennaio 1988. L’attaccante indosserà nuovamente la maglia rossazzurra dopo la formazione calcistica nel nostro settore giovanile e l’esperienza vissuta dal gennaio 2019 al gennaio 2020, nel corso della quale ha collezionato 45 presenze e realizzato 15 gol. In questo campionato, il centravanti ha disputato 13 incontri, andando a segno in due occasioni. In terza serie, considerando anche i playoff, Di Piazza conta complessivamente 206 gare e 60 gol. Al suo attivo, il titolo di capocannoniere della Coppa Italia 2017/18 e tre promozioni in B: nel 2018 con il Lecce, siglando dieci marcature; nel 2017 con il Foggia, contribuendo con sei realizzazioni nell’arco di sedici esibizioni da gennaio alla fine del torneo e vincendo anche la Supercoppa di Lega Pro; nel 2012 con la Pro Vercelli. Nel corso della carriera, l’atleta siciliano ha indossato anche le maglie del Savoia, del Vittoria (ben 17 centri nel 2007/08), del Südtirol, del Rimini, del Siracusa, del Gubbio, del Benevento, dell’Akragas e del Vicenza.