campagnacciDecima giornata, del girone C del campionato di Lega Pro, contraddistinta da alti e bassi per le formazioni campane. Vincono Juve Stabia, Paganese e Benevento (le ultime due nei derby con Ischia e Aversa Normanna), buon pareggio per la Casertana sul campo della Lupa Roma; mentre nelle note negative sono da segnalare le due sconfitte casalinghe di Salernitana e Savoia, rispettivamente contro Lecce e Martina Franca.
Lupa Roma – Casertana 1-1:

Le due formazioni si dividono la posta in palio in un match con poche emozioni. Accade quasi tutto nella prima metà di gioco; ad andare in vantaggio sono i capitolini grazie al gol di Raffaello, risultato che ritorna in parità sul finire di frazione con il gol di Diakité per i campani. Nel secondo tempo non succede quasi nulla, con le due formazioni che si accontentano del punto guadagnato, che consente alla Casertana di agganciare il gruppo delle terze a 18 punti, e alla Lupa Roma di restare in scia ad una sola lunghezza di distacco.
Aversa Normanna – Benevento 0-2

Vittoria esterna e primato in solitaria per il Benevento che stacca la Salernitana e sale a quota 22 punti. I sanniti riescono ad ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo chiudendo la partita in appena 7 minuti: al 26mo del primo tempo arriva l’ 1-o per gli stregoni grazie al gol di Scognamiglio sugli sviluppi di un calcio piazzato, al 32mo arriva anche il raddoppio di Campagnacci. Il resto della gara è solo amministrazione del risultato nel attesa di poter festeggiare il primo posto solitario nel girone.
Salernitana – Lecce 1-3:

All’Arechi era di scena il big match di giornata tra i padroni di casa e il Lecce. La partita ha segnato la fine del imbattibilità dei granata e la prima vittoria in trasferta dei salentini. La partita era iniziata nel migliore dei modi per i locali che dopo 5′ si trovano in vantaggio grazie alla rete di Calil. La reazione leccese si concretizza nella ripresa: prima con il pareggio firmato da Carrozza su rigore, seguito a ruota dal gol di Sacilotto per il sorpasso, nel finale arriva anche il gol di Doumbia a suggellare il trionfo leccese.
Cosenza – Juve Stabia 0-1:

Sucesso pesanta per la Juve Stabia sul campo del Cosenza; con i 3 punti guadagnati in Calabria le vespe raggiungono la Salernitana in seconda posizione alle spalle del Benevento. Il gol partita arriva al 20′ del primo tempo con Bombagi bravo ad approfittare di un errore del portiere avversario Ravaglia. Gli stabbbiesi sfiorano il raddoppio in varie occasioni, ma devono ringraziare il portiere Pisseri che si esalta al 76′ parando il rigore calciato da Mosciaro, e la succesiva ribattuta di Tortolano.
Ischia – Paganese 0-2:

Seconda vittoria in campionato, e uscita dalla zona play-out, per la Paganese nel derby con l’Ischia. Protagonista è il centrocampista, ex Avellino, Eric Herrera autore della dopietta decisiva. Il giovane panamense va in rete dopo appena 3′ minuti, per poi ripetersi al 44mo e sfiorare addirittura il tris al minuto 73 della ripresa.
Savoia – Martina Franca 1-2:

Terza sconfitta di fila per il Savoia, dopo quella maturate contro Saleritana e Foggia. Al quarto d’ora Checcucci illude i padroni di casa firmando la rete del vantaggio, ma al 27mo Scarpa fallisce il colpo del k.o. facendosi neutralizzare un rigore dal portiere avversario Bleve. I biancoscudati crollano quando mancano 10 minuti al fischio finale, subendo prima il pareggio ad opera di Fabiano, e poi il sorpasso definitivo con la rete di Arcidiacono.