SambenedetteseNapoli – La Sambenedettese Calcio, dopo aver perso il ricorso presentato alla FIGC per l’esclusione dal campionato di Lega Pro Seconda Divisione, dovrà ricominciare dai Dilettanti. Scelta ufficializzata dall’Alta Corte di Giustizia Sportiva dopo l’udienza svoltasi nella giornata di ieri a Roma. Non è bastato dunque l’ingresso in società da parte della famiglia Milone. Motivo di esclusione il mancato pagamento della fidejussione nei termini previsti dalla Covisoc. Resta sconcerto tra i tifosi ancora increduli.