insigneLa 24ma giornata di campionato ha visto riaffermarsi la netta superiorità delle prime tre della classe rispetto alle altre squadre. Dopo un periodo di risultati altalenanti Juve, Roma e Napoli surclassano i rispettivi avversari confermando ulteriormente di essere una spanna sopra le altre. Ad accorgersene è stata sopratutto la Fiorentina di Montella che, sconfitta dall’ Inter, vede di nuovo allontanarsi la zona Champions; nella stessa gara gli uomini di Mazzarri consolidano il loro quinto posto lasciandosi alle spalle il terribile inizio 2014, mentre sull’altra sponda di Milano sono ancora troppo timidi i segnali di ripresa dei rossoneri di Seedorf, che superano il Bologna solo grazie ad una prodezza di Balotelli. Alla corsa per un posto UEFA confermano di voler partecipare fino alla fine anche Parma e Torino che ottengono vittorie importanti su campi difficili come Bergamo e Verona. Ma la lotta più avvincente si dimostra ancora quella per non retrocedere, che non risparmia colpi di scena ad ogni giornata, in questa si è messo in luce il Catania che, battendo la Lazio, ha abbandonato l’ultima posizione  trascinando il Chievo nella caselle rosse della classifica.