La sfidaJuve-Napoli tra Juventus e Napoli si avvicina sempre più e l’attesa cresce. A poco piu’ di un giorno dalla supersfida dello Stadium, c’è grande fermento per questo match che vedrà coinvolto milioni di telespettatori i quali seguiranno la partita. A Napoli soprattutto, non si parla d’altro che di questa gara, attesa come ogni anno con ulteriore trepidazione dai tifosi partenopei e perlopiù quest’anno dove le due squadre sono arrivate ad un punto cruciale del campionato. Arbitra il signor Orsato della sezione di Schio il quale ha sostituito l’infortunato Rizzoli che doveva essere il giudice di gara della sfida scudetto.

IL MATCH

In Casa Juventus  pesa l’assenza di Giorgio Chiellini  proprio in un momento fondamentale della stagione (lesione al soleo della gamba destra e 20 giorni di stop per lui) che si aggiunge all’infortunio del collega di reparto Caceres, il quale ha già concluso la sua stagione per la rottura del tendine d’Achille.  Allegri, quindi dovrà inventarsi una nuova formazione. Ci sono due possibilità per il mister Toscano: la conferma della difesa a tre con l’arretramento di Lichtsteiner accanto a
Bonucci e Barzagli oppure il ritorno della difesa a quattro con la linea Lichtsteiner-Bonucci-Barzagli-Evra. Restano da valutare le condizioni di Khedira ed Asamoah, ma molto probabilmente non prenderanno parte alla gara di domani sera per scopo precauzionale. Pogba sarà il pilastro di centrocampo affiancato da Marchisio e Sturaro. Per l’attacco Mandzukic resta ancora out, quindi spazio alla coppia Dybala-Morata.

In casa Napoli gira tutto per  il verso giusto sul fronte indisponibili-squalificati (unico assente, Grassi: per lui, terapie e lavoro differenziato). Cosicchè la formazione potrebbe dirsi praticamente fatta. Giocheranno i titolari. Soliti undici e solito schema: 4-3-3, modulo di gioco con il quale Sarri ha impostato da inizio stagione. Hysaj e Ghoulam agiranno sulle rispettive fasce difensive, con Albiol e Koulibaly a perlustrare il centro della difesa. Ad affiancare Hamsik ed Allan ci sarà il ritrovato Jorginho in cabina di regia. Il tridente d’attacco sarà composto da Insigne Callejon ed Higuain.

 

Ecco le probabili formazioni

Juventus(4-4-2)

Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Barzagli, Evra; Cuadrado,Marchisio, Pogba, Sturaro; Morata, Dybala. All.: Allegri

Squalificati: -

Indisponibili: Mandzukic, Asamoah, Khedira, Caceres, Chiellini

Napoli (4-3-3)

Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho,Hamsik; Callejon, Higuain, Insigne. All.: Sarri

Squalificati: -

Indisponibili: Grassi