cercilacrimeLa stagione 2013-2014 si conclude con un grande record, la Juventus di Conte batte il Cagliari in casa per 3-0 e riesce a raggiungere quota 102 punti in classifica, record assoluto dei maggiori campionati Europei. L’ultimo posto in Europa League invece lo conquista il Parma che batte in casa il Livorno per 2-0 grazie alla doppietta di Amauri, ma questo traguardo è dovuto all’errore dal dischetto di Cerci al minuto 93’ in Fiorentina-Torino(2-2) che condanna i granata vicini alla storica impresa. Il Milan batte il Sassuolo per 2-1 ma manca la qualificazione alle coppe Europee, una notizia clamorosa visto che bisogna tornare indietro di 16 anni per ritrovare i rossoneri a secco di coppe. La giornata di Serie A si era aperta con l’anticipo del Friuli, sabato 17 maggio, tra Udinese e Sampdoria; anticipo terminato 3-3 con un super Totò Di Natale autore di una tripletta. Gli risultati della domenica vedono invece la 3’ sconfitta consecutiva della Roma che cade a Genoa per 1-0 grazie ad un gol nel finale di Fetfatzidis, vince il Catania in casa contro l’Atalanta per 2-1 salutando la Serie A con una vittoria. Il Chievo riesce a battere a sorpresa l’Inter di Mazzarri in rimonta per 2-1 grazie alla doppietta dello scatenato Obinha, la Lazio invece passa in casa col Bologna grazie ad un rigore segnato nel recupero da Biglia. Da segnalare anche la grande goleada del Napoli che spazza via il Verona al San Paolo con un sonoro 5-1 che vede Mertens e Zapata assoluti protagonisti della serata.