mariogomezIl derby europeo tra Juventus e Fiorentina si è concluso con un pareggio, dal sapore di sconfitta per la squadra di Antonio Conte, la quale, trovandosi subito in vantaggio con un gol di Vidal, dopo soli due minuti, pensava di domare con facilità l’armata viola, la quale a poco a poco è venuta fuori, fino a raggiungere il meritato pareggio nel finale, grazie al sigillo di un ritrovato Mario Gomez.
Montella può sorridere dunque, sia per aver ritrovato il suo bomber, sia per il risultato ottenuto su di un campo proibitivo, come quello dello Juventus Stadium. Tra sette giorni, il ritorno a Firenze, in un Franchi presumibilmente granito in ogni angolo di posto, con una bolgia pronta a spingere “la viola” ai Quarti di finale, risultato difficile, ma, dopo ieri, non più impossibile.