pancaro2S.S.Juve Stabia fa riferimento agli episodi verificatisi dopo la gara disputata contro l’Aversa Normanna, alle dichiarazioni del Presidente Spezzaferri, al comportamento tenuto nei confronti della dirigenza a seguito della squadra, alla quale a fine gara è stato impedito, per un notevole lasso di tempo, di raggiungere i calciatori e lo staff tecnico negli spogliatoi, e a quanto pubblicato su un sito web in ordine alla “presunta caduta di stile” addebitata a mister Pancaro.

Al riguardo la scrivente società intendeva sorvolare sugli eventi in questione per stigmatizzare l’accaduto ma alla luce delle ingiustificate esternazioni, ritiene di dover fare chiarezza su tutto, se non altro nel rispetto della correttezza, lealtà e trasparenza che dovrebbero contraddistinguere ogni rapporto.
Sono sotto gli occhi di tutti le immagini post gara quando un rappresentante dello staff tecnico dell’Aversa Normanna rincorrere il tecnico stabiese e le registrazioni, in Sala Stampa, durante la conferenza di mister Pancaro.
Appare palese ed evidente che “la caduta di stile” tanto osannata va ricercata in altri personaggi che forse volutamente non vengono citati e che comunque sono inconfutabilmente ricollegabili all’Aversa Normanna.
Mister Pancaro, seppur provato, a seguito degli incresciosi episodi di cui è stato ingiustificatamente vittima, durante e dopo la gara, si è regolarmente presentato, nel post mach, come da prassi, in Sala Stampa.
Dopo aver risposto ad una precisa domanda circa i presunti errori della direzione di gara che avrebbero ieri favorito le vespe, evidenziando come la vittoria fosse solo merito dei propri uomini, dal fondo della Sala è partito ironicamente un forte applauso ed il tecnico è stato ripetutamente offeso ed ingiuriato con frasi del tipo : “ sei un cretino perche non te ne vai a fare in….”
Mister Pancaro allo scopo di non alimentare inutili polemiche e, nel rispetto dello stile societario, ha saggiamente ritenuto opportuno abbandonare la postazione.
Circa le accuse nei confronti della Lega Calcio, da parte del Presidente Spezzaferri che fino allo scorso anno rivestiva anche il ruolo di Consigliere, lasciamo agli Organi preposti di valutare se ricorrano i presupposti per adottare dei provvedimenti a tutela di tutti gli affiliati.
S.S.Juve Stabia intende solo evidenziare che i dirigenti di una società di calcio devono essere il primo esempio di sportività accettando i risultati sportivi senza cercare di intravedere congiure non provate.
S.S.Juve Stabia sottolinea che ha sempre accettato il verdetto del campo e, quando i risultati sportivi non sono arrivati, non ha mai scaricato sugli altri i propri errori e l’intero staff societario si è sempre contraddistinto per l’estrema correttezza nei confronti dei rappresentanti delle squadre affrontate, tanto che i ripetuti attestati di stima che continuano a pervenire ne sono la testimonianza.