Rastelli1Juve Stabia – Pescara 2-1


Una vittoria attesa quattro mesi. Al Menti invece i tre punti mancavano da nove mesi, un’eternità.
La Juve Stabia vince sul Pescara e lo fa al 90’ grazie a un calcio di rigore di Di Carmine. Una gara rocambolesca perchè le Vespe a inizio ripresa vanno sotto per l’autorete di Ghiringhelli. Poi arriva il pari di Lanzaro in mischia e negli ultimi minuti la squadra di Pea si trasforma.
Il Menti ci crede e spinge all’impresa Caserta e compagni che trovano il 2-1 dagli undici metri per il fallo di Cosic su Di Carmine. Il Menti trattiene il respiro quando l’attaccante va sul dischetto e poi libera l’urlo di gioia. La Juve Stabia rompe un digiuno che durava dal 21 settembre. La missione salvezza resta difficile ma non impossibile.

Novara – Avellino 2-1
La squadra di Massimo Rastelli esce sconfitta dal primo impegno dopo la sosta di gennaio. I lupi erano passati in vantaggio con un gol del bulgaro Andrey Galabinov nel primo tempo, ed avevano chiuso in vantaggio i primi 45 minuti di gioco. Nella ripresa, però, la squadra biancoverde è apparsa spenta e non è riuscita a mettere la giusta cattiveria in campo. Il Novara ne ha approfittato, ha fatto la partita ed è riuscito a rimontare il match. Dapprima con Rigoni, con un destro da fuori area sfruttando una respinta maldestra di Terracciano. Poi con un fantastico gol di Sansovini, che ha tirato fuori dal cilindro un sinistro spettacolare insaccatosi alle spalle del portiere biancoverde.