logojuvestabiaEcco la nota apparsa sul sito della Juve Stabia ieri, in ricordo di Catello Mari, difensore ex delle vespe e della Cavese, scomparso nel 2006, all’età di 28 anni, per un incidente stradale.

Nove anni fa ci lasciava Catello Mari. Il suo ricordo vive nei cuori di tutti gli sportivi e in particolare dei tifosi della Cavese e della Juve Stabia. Il nostro abbraccio più forte va al padre Giuseppe, nostro dirigente, e a tutti i suoi cari. Il “Leone”, come era soprannominato Catello per la sua grinta, non è morto. Il suo ruggito, espressione di un modo di vivere lo sport che deve essere di esempio per tutti, continua a sentirsi forte in tutti i cori che i tifosi gli tributano in tutta Italia“.