Layout 1Napoli – L’Italia, davanti a 22000 spettatori, non è riuscita a conquistare la vittoria con l’Armenia e di conseguenza ad assicurarsi la possibilità di essere testa di serie al prossimo Mondiale in Brasile. Gara subito in salita per gli azzurri che, complice un approccio da dimenticare, subiscono in avvio il goal di Movsisyan. L’attaccante dello Spartak Mosca darà filo da torcere alla difesa azzurra per tutto il match. La squadra di Prandelli reagisce e trova la rete del pari con Florenzi su assist di Insigne. Nel finale di primo tempo l’Italia brucia altre due limpide palle-goal ma della prima frazione di gioco ciò che resta alla mente è una magnifica giocata di Insigne che avrebbe meritato miglior sorte ovvero il goal. Nella ripresa azzurri nuovamente distratti e puniti stavolta dall’altro gioiello dell’Armenia Mkhitaryan. Il trequartista del Borussia Dortmund insieme a Movsisyan è un  altro di quei calciatori che rendono la nazionale armena una squadra di assoluto livello in fase offensiva. La difesa dei nostri avversari invece non è all’altezza infatti poco ci impiega un ispirato Balotelli subentrato ad Osvaldo nel secondo tempo a sfruttare al meglio un gran passaggio tanto per cambiare di Andrea Pirlo. Nel finale il devastante centravanti del Milan sfiora il goal della vittoria con un’azione solitaria di rara potenza fisica.

POST PARTITA: MICROFONI DI “ILCALCIOCHECONTA” ACCESI

BALOTELLI POLEMICO CON I GIORNALISTI: “Voi parlate male, io faccio goal!”

ASTORI ANALIZZA IL MATCH: “La prestazione c’ è stata, siamo stati  ingenui a perdere troppi palloni nel primo tempo, dobbiamo migliorare in questo.”

ASTORI SUL SORTEGGIO DEL PROSSIMO MONDIALE: Per vincere il mondiale bisogna giocare con tutti quindi il sorteggio non ha importanza.”

ASTORI SU ROMA-NAPOLI: “Squadre in ottima forma. Il fattore casa potrebbe giocare a favore della Roma.”

LORENZO INSIGNE: ”Una grande emozione giocare al San Paolo con la maglia della Nazionale, un pò di rammarico per quel goal mancato. Contenti di essere stati vicini alla gente di Quarto”

FLORENZI SUL CAMPIONATO E SUL BIG MATCH ROMA-NAPOLI DI VENERDI PROSSIMO:Juventus e Napoli sono due grandi corazzate e ci daranno filo da torcere.  Durante Roma-Napoli dobbiamo dare battaglia in campo ma fuori deve essere una festa. Il più grande pregio di Insigne è la facilità con cui salta l’uomo. Come fermare Gervinho? Non ve lo dico”