logo alta risoluzioneTRAPANIA seguito dell’indagine della Procura di Catania sulle cinque partite che, secondo i pm, sarebbero state truccate allo scopo di indirizzare le giocate delle scommesse sportive e, dunque, di stravolgere quello che è il normale andamento di una partita di calcio, sono in tante le società che nelle ultime ore, tirate in ballo proprio dall’investigazione (che ha portato all’arresto, tra gli altri, di Pulvirenti, patron del Catania Calcio), che stanno dicendo la loro a riguardo. Ecco infatti la nota apparsa sul sito ufficiale del Trapani Calcio.

Apprendiamo con stupore dell’indagine svolta dalla Procura di Catania che vede coinvolti anche alcuni nostri tesserati. Fiduciosi e rispettosi del lavoro svolto dalla Magistratura confidiamo che la vicenda possa risolversi nel più breve tempo possibile“.