mazzarriarrabbiatoLa 31’ Giornata di Serie A si apre con l’anticipo pomeridiano del Dall’Ara tra Bologna e Atalanta che vede i Bergamaschi chiudere la pratica per 2-0 già nel primo tempo grazie ai gol di De Luca ed Estigarribia. Per l’Atalanta 6^ vittoria consecutiva in campionato. Il secondo anticipo va di scena a San Siro e vede il Milan passeggiare sul Chievo, nessun problema per gli uomini di Seedorf che battono i Clivensi per 3-0 grazie al gol di Balotelli e alla doppietta di Kakà. Da segnalare nel finale un calcio di rigore di Thereau sparato sulla traversa. Le partite della domenica si aprono con la sfida dell’ora di pranzo che vede la Roma fare un sol boccone del Sassuolo, sempre più vicino alla retrocessione in B. I Giallorossi chiudono la pratica con un gol per tempo grazie a Destro e Bastos. Le partite delle 15 vedono il ritorno alla vittoria del Verona che batte il Genoa con un sonoro 3-0 grazie ad un Luca Toni in grande spolvero autore di una doppietta. Ritornano a vincere anche il Torino e la Lazio rispettivamente contro Cagliari e Parma con Cerci e Candreva sugli scudi. Pari invece senza tante emozioni a Genoa tra Sampdoria e Fiorentina. Il big match della 31’ giornata va in scena al San Paolo, infatti nel posticipo serale il Napoli supera la Juventus per 2-0 con una grande prestazione grazie ai gol di Callejon e Mertens. Le partite del lunedì invece si aprono con la vittoria dell’Udinese al Friuli contro un Catania sempre più giù in classifica e nel morale. A decidere la sfida il sempreverde Totò Di Natale, per lui ottavo gol nelle ultime cinque sfide al Catania. A chiudere la 31’ Giornata è la sfida di scena all’Armando Picchi di Livorno tra Livorno e Inter che vede la clamorosa rimonta dei padroni di casa che sotto di 2 gol nel primo tempo(Hernanes – Palacio) riescono a rimontare nella ripresa grazie ad un gran gol di Paulinho e ad Emegara su un clamoroso errore di Guarin.