hernanesE’ iniziato il girone di ritorno del campionato di serie A 2013\2014. La prima novità è che con il pari di Bologna il Napoli sembra essere definitivamente tagliato fuori dalla lotta per lo scudetto, la squadra di Benitez pare infatti non possedere il passo necessario per stare dietro ai ritmi record di Juventus e Roma. Dello stop del Napoli ne approfitta la Fiorentina, che non ha alcuna intenzione di tirarsi indietro per la corsa al piazzamento Champions; mentre si sta creando una situazione interessante per la conquista del sesto posto, valido per l’Europa League, che oggi è occupato dalla coppia formata da Inter e Verona, che stanno vivendo entrambe un momento di difficoltà, di cui provano ad approfittare le piccole Parma e Torino con la Lazio rigenerata da Reja e in cui spera anche di inserirsi il nuovo Milan di Seedorf vincente all’esordio proprio contro gli Scaligeri di Mandorlini. Colpi di scena nella seconda parte del campionato sono attesi anche dalla zona bassa della classifica; qui, se al momento Catania e Livorno sembrano già condannate ad occupare le ultime due posizioni, dai 17 punti di Sassuolo e Bologna ai 21 della Sampdoria ci sono sei squadre che dovranno azzuffarsi per sfuggire dalla terzultima posizione.