1717f29d-1d1a-4675-b880-ee93dc79f528Lollo Caffè Napoli: Jader Fornari regala il pari a 47” dalla fine in casa dell’Acqua e Sapone. Azzurri col portiere di movimento per tutto il secondo tempo e premiati nel finale. Mister Cipolla: “I ragazzi sono stati stoici”

Gara di tattica e sacrificio per il Lollo Caffè Napoli. Gli azzurri, con l’organico ridotto a causa di infortuni e squalifiche, strappano un pari prezioso in casa dell’AcquaeSapone. Fornari, a 37 secondi dalla sirena, corona uno splendido secondo tempo, con gli azzurri in costante pressione offensiva grazie all’utilizzo del portiere di movimento.

LA CRONACA –  Mister Cipolla deve rinunciare a De Bail, Bocao e Crema ma gli azzurri non sembrano risentirne e scendono in campo con attenzione massimale fin dai primi minuti di gioco. L’AcquaeSapone prova a fare la partita, ma gli azzurri, quando possono, alzano Garcia Pereira nella metà campo avversaria per gestire il possesso palla. Il portiere azzurro è efficace anche tra i pali, quando stoppa Murilo e chiude lo specchio a Romano. Al 12’ però una gran giocata di Lukaian porta in vantaggio gli abruzzesi. Fornari prova subito a rimettere le cose a posto ma trova Mammarella a dirgli di no. Al 16’ i padroni di casa raddoppiano: De Oliveira semina scompiglio nella difesa napoletana e trova la rete del 2-0. Il finale di tempo è tutto azzurro, con mister Cipolla che utilizza nuovamente il quinto di movimento. La mossa paga i dividendi sull’ultimo possesso, con De Luca che veste la pettorina a 45’’ dalla fine e Ferreira, ancora nei panni dell’uomo in più, che trova il gol del 2-1 a quattro secondi dalla prima sirena.
Nella ripresa gli azzurri scendono subito in campo col portiere di movimento, congelando spesso la partita grazie ad un possesso ordinato, costante e ragionato che non permette agli avversari di essere pericolosi. Senza fretta ma senza pausa, il Napoli prova ad irretire l’AcquaeSapone, che deve ringraziare il solito, monumentale Mammarella. Il portiere della Nazionale vince i duelli con Fornari e dice di no anche a Manfroi. La clessidra scorre veloce e riserva le maggiori emozioni nel finale di tempo. A 37’’ dalla fine Jonas prova a ripartire, Fornari si materializza davanti a lui, gli ruba palla, resiste alla tentazione di allargare il gioco e sfida Mammarella nell’ uno contro uno: la palla, stavolta, passa e il numero 10 azzurro cancella l’errore su tiro libero con la Lazio regalando il 2-2 agli azzurri. L’AcquaeSapone non ci sta. Palla al centro e portiere di movimento. Lukaian ha sul piede la palla del 3-2 ma la spreca e poi ferma la ripartenza del Napoli commettendo il quinto fallo. Alla ripresa del gioco, quando mancano poco più di dieci secondi alla sirena, nuovo portiere di movimento del Napoli per provare a gestire e chissà, provare l’ultimo assalto. Ma il tam tam di emozioni finisce qui. Arriva il triplice fischio, il Napoli tutto cuore, tattica e carattere, strappa un punto prezioso sul campo di una delle squadre più in forma del campionato e prepara con rinnovata fiducia la sfida di Cercola col Kaos Futsal.

SALA STAMPA –  E’ soddisfatto mister Francesco Cipolla al termine del match. Questa era una partita difficile e gli azzurri hanno dimostrato di essere una squadra vera: “I ragazzi oggiAggiungi un appuntamento per oggi sono stati stoici – analizza il tecnico – avevamo alcune assenze e rotazioni ridotte. Da qui la scelta di giocare per lunghe fasi col portiere di movimento, per tenere il possesso e provare ad essere pericolosi. E’ stata un’opzione condivisa col mio staff, in particolare con mister Fabio Oliva, che mi ha suggerito di aumentare il minutaggio con l’uomo in più. I ragazzi – prosegue il mister – sono stati bravi ad interpretare bene la gara, a non abbassare la guardia sul 2-0 e a crederci fino all’ultima palla, con sacrificio e con abnegazione. Il gol di Andrè, arrivato praticamente sulla sirena della prima frazione, ci ha fatto rientrare negli spogliatoi carichi, ancora più convinti del fatto che stavamo attuando la scelta giusta e che potevamo ottenere un risultato positivo. Nella ripresa siamo riusciti nell’impresa di limitare il potenziale offensivo dei nostri avversari, rintuzzando ogni possesso quando recuperavano palla. Il gol di Fornari, poi, ha completato l’opera. Mi piace pensare che questa rete rappresenti un nuovo punto di partenza della nostra stagione. Col lavoro quotidiano e con la forza mentale possiamo dire la nostra fino alla fine, e la prestazione di stasera deve farci pensare positivo”.

ACQUA&SAPONE UNIGROSS-LOLLO CAFFE’ NAPOLI 2-2 (2-1 p.t.)
ACQUA&SAPONE UNIGROSS: Mammarella, Lima, Murilo, Lukaian, Jonas, Romano, Canale, Zanella, De Oliveira, Bordignon, Canabarro, Casassa. All. Ricci

LOLLO CAFFE’ NAPOLI: Garcia Pereira, Davì, Manfroi, André, Fornari, Avolio, Botta, Milucci, Pedotti, De Luca, Crema, Pasculli. All. Cipolla

MARCATORI: 12’14’’ p.t. Lukaian (A), 16’23’’ De Oliveira (A), 19’56’’ André (N), 19’13’’ s.t. Fornari (N)

AMMONITI: Davì (N), Fornari (N), Jonas (A), De Oliveira (A)

ARBITRI: Carmelo Loddo (Reggio Calabria), Simone Micciulla (Roma 2) CRONO: Luca Moscone (L’Aquila)