Il menu di Champions League di stasera propone due ottavi di finale interessanti, il Bayern Monaco in casa ospiterà un insidioso Shakhtar e la sfida tra titani, con il Chelsea che affronterà allo Stamford Bridge i francesi del Psg. All’andata le partite sono terminate tutte e due in pareggio e rispettivamente zero a zero e uno a uno.

Il Bayern in Bundesliga sta disputando un campionato a parte, con 11 punti di vantaggio sul Wolfsburg, la prima posizione non è mai stata in dubbio. Da una parte ciò potrebbe favorire i tedeschi nella vittoria finale della Champions, perché chiaramente i big potrebbero riposare in campionato per poi farsi trovare pronti nelle sfide di Champions, ma dall’altra parte potrebbe essere uno svantaggio. Infatti, non avere rivali in Germania porta alla squadra bavarese a non essere abituata a giocare con una certa intensità e a non sopportare ritmi particolarmente alti. Per quanto riguarda, invece, la squadra ucraina, in campionato è seconda a 7 lunghezze dalla Dynamo Kyev capolista. Nonostante il pareggio nell’ultima gara contro il Metalist, gli uomini di Lucescu sono in una buona condizione fisica ed il capocannoniere della Champions, Luiz Adriano, promette battaglia. Per la partita di stasera, Guardiola non potrà contare su Xabi Alonso, in quanto espulso nella partita d’andata, e sugli infortunati Lahm, Thiago Alcantara e Javi Martinez, mentre Robben e Ribery dovrebbero partire dal primo minuto. Lucescu, invece, avrà la rosa al completo. Come detto occhio a Luiz Adriano, ma anche alla velocità di Douglas Costa e Alex Texeira.

Sfida da brividi stasera tra Chelsea e Psg, in campo i milioni e i campioni... e forse i migliori

Sfida da brividi stasera tra Chelsea e Psg, in campo i milioni e i campioni… e forse i migliori

Nell’altro ottavo, forse la partita più bella di questa seconda fase di Champions, si sfidano Chelsea e Psg. I Blues di Mourinho stanno disputando un’ottima stagione. In Premier il Chlesea è sempre lì davanti a tutti, anche se il City nelle ultime settimane ha ridotto il gap, ed ora si trova con 5 punti di svantaggio, ma con una partita in più. I vincitori della Capital One nell’ultimo turno non hanno giocato bene e sono riusciti a battere il West Ham con grande fatica e di misura. I Blues arrivano all’appuntamento con i francesi con l’infermeria vuota e Josè può usufruire della rosa al completo. Davanti trio formato da Diego Costa, proposto come punta centrale, supportato da Hazard e William. Nella conferenza stampa alla vigilia della gara, il portoghese analizza così la super sfida: “comunque vada, sicuramente una grande sarà costretta a lasciare la competizione. Il pareggio dell’andata lascia aperto ogni discorso qualificazione. Loro sono una grandissima squadra e sarebbe un errore grave considerare Ibra come unico pericolo”. Laurent Blanc, dal canto suo, è convinto che il Psg possa cambiare la cabala favorevole al Chelsea. Dopo l’uno a uno al Parco dei Principi, per i francesi serve una mezza impresa, considerando anche che per la squadra di Mourinho lo Stamford Bridge è quasi un fortino impenetrabile. Anche qui, rosa al completo e Laurent ha l’imbarazzo della scelta. Forse un po’ a sorpresa schiererà tre attaccanti, Ibra, Cavani e Lavezzi. Così il tecnico francese nella conferenza stampa pre-gara: “Sicuramente per noi sarà una sfida difficile, sappiamo che per passare dovremo fare almeno un goal. Mi aspetto molto dai miei attaccanti e mi auguro che Courtois non ripeta le prodezze dell’andata. Abbiamo più esperienza rispetto all’anno scorso e questo potrebbe essere utile, ma anche loro, rispetto alla scorsa stagione, sono migliorati tantissimo”.

Entambe le gare si disputeranno alle 20.45.

PROBABILI FORMAZIONI:
BAYERN (4-2-3-1): Neuer; Rafinha, J.Boateng, Badstuber, Bernat; Schweinsteiger, Alaba; Robben, Mueller, Ribery; Lewandowski.

SHAKHTAR (4-4-2): Pyatov; Srna, Kucher, Rakitskiy, Shevchuk; Douglas Costa, Fred, Stepanenko, Alex Teixeira; Luiz Adriano, Taison.

PROBABILI FORMAZIONI:
CHELSEA (4-3-3): Courtois; Ivanovic, Cahill, Terry, Azpilicueta; Fabregas, Matic, Ramires; Willian, Diego Costa,Hazard.

PSG (4-3-3): Sirigu; Van Der Wiel, Marquinhos, Thiago Silva, Maxwell; Matuidi, David Luiz, Verratti; Lavezzi, Ibrahimovic, Cavani.