Acquistati ottimi calciatori ma manca un top player

Giuntoli ha lanciato l'assalto a Darmian

A pochi giorni dalla chiusura della sessione estiva del calciomercato 2016 è tempo di bilanci; il Napoli ha portato a casa Maksimovic (Torino, d), Rog (Dinamo Zagabria, c), Diawara (Bologna, c), Zielinski (Empoli, c), Milik (Ajax, a), Giaccherini (Sunderland, c), Tonelli (Empoli, d), Sepe (Fiorentina, p), Roberto Insigne (Avellino, a) e lasciato partire Higuain (Juventus, a),  Valdifiori (Torino, c), Dumitru (Nottingham Forest, a), Grassi (Atalanta, c), De Guzman (Chievo, c), Luperto (Pro Vercelli, d), Lopez (Espanyol, c), Dezi (Perugia, c), Zuniga (Watford, d), Andujar (Estudiantes, p), Gabriel (Milan, p), Regini (Sampdoria, d) Chalobah (Chelsea, c).

Sicuramente i profili dei calciatori acquistati sono molto interessanti, buoni e giovani calciatori dalle qualità importanti sia per il presente che per il futuro ma chiaramente se una squadra nel undici base perde un top player come Gonzalo Higuain, bisogna sostituirlo con un altro top player e questo non è stato fatto. 

La dirigenza partenopea ha svolto un buon lavoro ma come spesso capita negli ultimi anni non ha concluso quell’operazione che le avrebbe permesso di fare un notevole salto di qualità.