cilentocalcioDopo l’uscita dei calendari si passa finalmente al calcio giocato con una nuova stagione sportiva ricca di impegni. Sabato 14 e Domenica 15 Settembre riparte il campionato di Promozione. Andiamo un po’ ad analizzare i 4 gironi e quali sono le squadre favorite per vincere il campionato ed approdare in Eccellenza:

 

GIRONE A: Le favorite sono sicuramente l’Hermes Casagiove, San Marco Trotti, San Marco Evanelista, Sporting Nola, Summa Rionale Trieste, arrivate rispettivamente 4°-3°-2°-1°-4° nella passata stagione agonistica.

 

GIRONE B: Si daranno battaglia sui campi di gioco il Barano Calcio, Boys Fontanelle, Pro Pagani Real Poggio, che hanno chiuso la stagione 2012-2013 al 4°-1°-3°-2° posto. Il calendario propone uno scoppiettante derby puteolano tra il Monte di Procida e il Rione Terra. Le 2 squadre si sono affrontate già nel match valido per la coppa Italia “Dilettanti”, che ha visto trionfare la squadra Montese per 2 a 1. Il Rione Terra nella passata stagione ha disputato un dignitoso campionato di Prima Categoria piazzandosi al 4° posto. La squadra di Ginestra e compagni giocherà in Promozione grazie al ripescaggio. La squadra del Monte invece vorrà migliorare il 5° posto della passata stagione cercando di ritagliarsi il proprio spazio e sicuramente dirà la sua per ritornare a giocare in Eccellenza.

 

GIRONE C: Occhio di riguardo al Cervinara, Renzulli San Michele, Fontanarosa, Forza e Coraggio, Monte Sarchio, Sporting Atripalda, Sporting Guardia, arrivate 4°-2°-1°-1°-2°-2°-2° nei loro rispettivi gironi della passata stagione calcistica.

 

GIRONE D: Vorranno ben figurare il Cilento Calcio, l’Evoli, l’Olympic Salerno, Real Agropoli, Real Pontecagnano Faiano, Rocchese, Temeraria, Valdiano, piazzatesi rispettivamente 2°-1°-2°-1°3°-1°-4°-2° nel campionato scorso. Occhio di riguardo all’Ebolitana 1925, storica squadra della città di Eboli che ha nel suo “palmares” numerose partecipazioni al campionato “Dilettanti” e una partecipazione al campionato professionistico di 2° divisione nel 2011-2012. Per la sua storia sicuramente la dirigenza vuole riportare l’Ebolitana nel calcio che conta e far sì che i tifosi possano tornare a riempire il mitico stadio intitolato al calciatore brasiliano Josè Dirceu, che ha indossato la maglia bianco-azzurra per ben 2 anni, diventando subito l’idolo dei tifosi. Non ci resta che aspettare il prossimo week-end per passare un altro anno sui campi di gioco!.