chiovato2Terza vittoria consecutiva per la Virtus Baia che alla sua prima gara casalinga al Chiovato supera 3-2 il Casal di Principe Primavera al termine di una dura battaglia giocata con un alto tasso di umidità.
Primo tempo scoppiettante con i virtussini avanti di due gol prima con Mirelli, al termine di una bella ripartenza, e poi con il tiro-cross di Silvestri a palombella. Gli ospiti reagiscono ed entro la fine della prima frazione agguantano il punteggio con Ferraro e Natale.
Pronti via e nella ripresa, alla prima occasione utile, la Virtus si riporta in vantaggio sfruttando un colpo di testa di Caldora, bravo ad anticipare il portiere in uscita sulla battuta di un calcio di punizione. La formazione granata riesce a tenere lontana la minaccia casalese che si fa viva solo con un destro, finito fuori, di Sossio Aruta, ex protagonista del reality show con il Cervia. La Virtus stringe i denti nel finale per la doppia ammonizione rimediata da Di Fraia ma riesce a portare a casa una vittoria pesante che le consente di restare stabilmente nelle zone alte della classifica.
IL TABELLINO:
 
VIRTUS BAIA 1947 (4-4-1-1): Mazzarella; Sim. Tufano (15′ st Guardascione), Sil. Tufano, Salemme, Del Giudice; Silvestri, Di Fraia, Di Fusco, Mirelli; Cocciardo (30′ st Picone); Caldora (10′ st Liccardo)
A disp: Scotto di Luzio, Oro, Testa, De Simone All. F. Di Meo
CASAL DI PRINCIPE PRIMAVERA (4-4-2): Verrone; Zaccariello (35′ st Caterino), Di Puorto, Rima, B. Diana; Biffaro, Iaiunese, Natale (30′ st L. Bianco), Adama (8′ st Marano); Ferraro, Aruta
A disp: M. Bianco, Fusco, Madonna, M. Diana
Arbitro: Carofano di Napoli
Reti: 18′ pt Mirelli (VB), 25′ pt Silvestri (VB), 28′ st Ferraro (C), 38′ st Natale (C), 5′ st Caldora (VB)
Ammoniti: Sim. Tufano, Sil. Tufano, Di Fusco (VB), Natale, B. Diana (C)
Note: osservato 1′ di raccoglimento per la tragedia della Chapecoense. Espulso al 28′ st Di Fraia (VB) per doppia ammonizione. Angoli: 4-3. Recupero: 1′ pt, 5′ st