lacameraS.S. Juve Stabia comunica di essersi assicurata, a titolo definitivo, le prestazioni sportive del centrocampista Giovanni La Camera.

La Camera, nato a Messina il 29 dicembre 1983, ha firmato un accordo biennale e si aggregherà al gruppo da lunedì 28 luglio a Nocera Umbra, sede del ritiro gialloblù. Calciatore di grande esperienza e duttilità, abbina qualità e quantità nel reparto mediano e può vantare un curriculum di tutto rispetto, con tante presenze in Serie B e Lega Pro Prima Divisione. La sua prima stagione da professionista è quella 2006-2007 con la maglia della Virtus Lanciano (26 presenze e 2 reti), poi il trasferimento a Rimini e due stupendi campionati in Serie B, collezionando in tutto 55 presenze e 5 reti. Arriva a Benevento nella stagione 2009-2010 e vi rimane per tre campionati, disputati ad altissimi livelli di rendimento, per un totale di 85 presenze e 7 reti. Nel 2012-2013 passa al Pavia, guida il centrocampo dei lombardi in 28 occasioni e segna 3 gol.  Torna a giocare in Serie B nello scorso campionato, indossando le maglie di Cittadella e Padova. 

Dopo aver apposto la sua firma sul contratto che lo legherà alle vespe, La Camera ha commentato: “Non vedo l’ora di raggiungere i compagni ed iniziare questa nuova avventura. La Società mi ha voluto fortemente, sono rimasto colpito dall’insistenza dei dirigenti e dalla chiacchierata fatta con mister Pancaro: darò il 100% per ripagare la fiducia riposta in me, giocando sempre con la massima determinazione. Conosco la passione ed il calore del pubblico stabiese, da avversario non è facile giocare in uno stadio caloroso come il Romeo Menti: avere il supporto della tifoseria aiuta a giocare meglio e dà una carica straordinaria”. 

Intanto, sono trascorsi sette giorni dalla partenza per il ritiro e la Juve Stabia continua ad allenarsi con grande determinazione a Nocera Umbra, per preparare nel migliore dei modi la prossima stagione agonistica. Stamattina i calciatori hanno effettuato stretching ed esercizi ginnici di gruppo, prima di affrontare le ripetute in salita sui 50 e 60 metri, previste dal preparatore atletico La Penna per aumentare la resistenza fisica dei giocatori. Al termine dell’allenamento mattutino, Luca Ghiringhelli ha lasciato il gruppo in seguito alla rescissione del contratto. Alle 17,00 la squadra è tornata in campo allo stadio comunale “Marinangeli”, dove mister Pancaro ha diretto una seduta tecnico-tattica, preceduta da un divertente torello che ha esaltato le doti tecniche di diversi giocatori. Durante l’allenamento pomeridiano, i calciatori hanno provato gli schemi che dovranno mettere in pratica contro il Foligno domani alle 17,30 nel secondo match amichevole di questo ritiro.