fratteseFRATTAMAGGIORE  (NA) – Termina in parità il big match della seconda giornata di Eccellenza Campania. Allo stadio Pasquale Ianniello, finisce 1-1 dopo una partita assai combattuta, ma priva di grandi emozioni. Frattese, che si presenta tra le mura amiche con qualche defezione di troppo: squalificato Carlo Bizzarro, infortunato Claudio Costanzo e qualche giocatore non al meglio come Grieco, costretto a partire dalla panchina. Dal 1’, spazio a Gallinaro e Damiano esterni a supporto di Del Grande, mentre ritrova una maglia da titolare Castiglione che, in mediana, fa coppia con Grappa: in difesa, infine, subito chance per Bruno Sibilio. Anche Mister Mollo, tecnico dello Stasia, deve rinunciare a pedine importanti quali Mollo e Carnicelli: in difesa, dunque, Ayari  con Aliperta, mentre davanti l’ex CTL Campania viene rimpiazzato da Stellato.

Pronti via, e subito un passaggio arretrato di Risi potrebbe costar caro: Mezzacapo fa buona guardia, smanacciando il pericolo con un bel tuffo plastico. Il match, giocato con intensità soprattutto fisica, fatica a decollare; sono poche le occasioni degne di nota, con la Frattese che mantiene il pallino del gioco senza mai affondare il colpo. Merito di uno Stasia ben messo in campo, e abile nel ripartire in contropiede. Al 26’, però, si sblocca la partita: gran tiro di Damiano, deviato in angolo da Ferrieri. Sul susseguente corner, non può nulla il giovanissimo portiere su una spizzata di Del Grande, che s’infila nel sette. Classica “foto” di rito per l’attaccante, alla seconda marcatura in stagione. Il vantaggio nerostellato persiste fino al settimo della ripresa, quando un passaggio millimetrico di Olivieri regala a Guadagnuolo una palla d’oro, che l’attaccante spinge in rete con un tocco al volo. Ristabilita la parità, gli uomini di Mollo cercano di addormentare la gara; infatti solo nei minuti finali la Frattese si fa viva, quando Carbone, su assistenza di Castiglione, e un colpo di testa da angolo di Vitale. Sul fronte opposto, invece, Stellato grazia i locali colpendo male di contro balzo da posizione ravvicinata. Dopo tre minuti di recupero, l’arbitro manda tutti negli spogliatoi: un pareggio, quello maturato nei 90 minuti, che ben rispecchia i valori visti in campo, con due squadre che si sono equivalse per tutto l’arco della gara.

 

Il tabellino

 

NEROSTELLATI FRATTESE:  Mezzacapo 6, Costanzo G. 6.5, Sibilio 6.5 (21′ st Cerbone), Castiglione 6, Risi 7, Vitale 7, Rea D. 6, Grappa 6, Del Grande 6.5 (21′st Rea G. 6), Gallinaro 6 (35′st Grieco SV), Damiano 6. All. Marchese 6 (Squalificato Grimaldi).

 

STASIA SOCCER: Ferrieri 6, Di Grezia 6.5, De Gennaro 5.5, Ayari 6, Aliperta 6, Oliveri 6.5, Sardo 6, Di Costanzo 5.5 (44′st Vacca SV), Stellato 5.5, Guadagnuolo 6.5, Di Sabato 5.5 (29′st Nucci 5.5). All. Mollo 6.

 

ARBITRO: Ernesto Pagano di Torre Annunziata  6 (Battista – Guglielmino).

MARCATORI: 26′ pt Del Grande; 7′ st. Guadagnuolo.

NOTE: Calci d’angolo: 6-3 per lo Stasia. Ammoniti: Gallinaro; Di Grezia, De Gennaro, Aliperta.

Recupero:  1’pt, 3’st.