Viola pericolosi, azzurri non da meno,

Tatarusanu prodigioso. Pari giusto

 

napfioNel posticipo serale del lunedì, all’Artemio Franchi di Firenze, il Napoli non riesce ad andare oltre l’1 a 1 contro i padroni di casa della Fiorentina. I partenopei vedono così la capolista Juventus allungare a 3 punti di distanza, grazie alla vittoria di domenica sera contro l’Inter.

IL MATCH

Parte subito forte la Viola che dopo appena 6 minuti sblocca il risultato: Borja Valero su corner pennella un perfetto cross su cui impatta Marcos Alonso, che anticipa tutti e di testa batte Reina per l’uno a zero. Il Napoli però riesce a reagire in una manciata di secondi proprio dal calcio d’inizio dopo la rete un lancio lungo proietta in rete Gonzalo Higuain che approfitta di una mezza incomprensione tra Alonso e Tatarusanu, con quest’ultimo che respinge al limite dell’area la sfera che capita sui piedi del Pipita che sigla, il pareggio scacciando via tutte le critiche piovutegli addosso negli ultimi giorni. Il matdch è dunque riequilibrato, con la Fiorentina che detta i tempi di gioco e gli azzurri che provano a colpire in contropiede. I padroni di casa si rendono pericolosi al minuto 32 con Badelj che approfitta di un regaslo di Koulibaly e lancia di prima intenzione Kalinic in porta che dopo un breve scatto lascia partire un destro che si stampa sulla traversa a Reina Battuto. Viola ancora pericolosi al minuto 38 con Tello, che, con un piede in fuorigioco sull’assist di Fernandez, rientra sul sinistro e colpisce in pieno l’incrocio dei pali con un gran tiro a giro. La squadra di Sarri, messa sotto sul piano del gioco, si fa vedere solo al 42′, quando Higuain inventa un assist per Hamsik che conclude debolmente di testa tra le braccia di Tatarusanu. L’ultima occasione del primo tempo è ancora viola: tiro di Badelj dai 16 metri, palla fuori di poco (45′).
La seconda frazione vede un dominio della squadra di Sousa a centrocampo, con Borja Valero che disegna calcio e Vecino e Badelj che disinnescano capitan Marek Hamsik; proprio nel momento migliore della Viola però si accende il Napoli e Tatarusanu diventa protagonista: al minuto 58 callejon dalla destra lascia partire un diagonale su cui l’estremo difensore rumeno distende tutti i suoi 198 centimetri, sulla respinta si avventa Higuain che a botta sicura vede alzarsi il muro del portiere viola che compie un autentico prodigio e salva i suoi. Il match prosegue con a girandola di cambi che non spostano però l’equolibrio, il Napoli tenta il tutto per tutto ma la Fiorentina fa buona guardia; nei minuti di recupero, Lorenzo Insigne ha la palla buona sul sinistro, conclusione ul prima palo su cui interviene ancora uno strepitoso Tatarusanu che mette la parola fine ad un match davvero spettacolare.

IL TABELLINO

FIORENTINA-NAPOLI 1-1

MARCATORI: Alonso (F) al 6′, Higuain (N) al 7′ p.t.

FIORENTINA (4-2-3-1): Tatarusanu; Roncaglia, Rodriguez, Astori, Alonso; Vecino, M. Badelj (dal 45′ s.t. Ilicic); Tello, Mati Fernandez (dal 24′ s.t. Bernardeschi), Borja Valero; Kalinic. (Lezzerini, Satalino, Tomovic, Pasqual, Tino Costa, Blaszczykowski, Kone, Babacar, Ilicic). All. Paulo Sousa.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan (dal 22′ s.t. David Lopez), Jorginho, Hamsik; Callejon (dal 32′ s.t. Mertens), Higuain (dal 45′ s.t. Gabbiadini), Insigne. (Rafael, Gabriel, Chiriches, Maggio, Regini, Grassi, Luperto, Valdifiori, Chalobah) All. Sarri.

ARBITRO: Tagliavento di Terni.

NOTE: Ammonito Albiol (N) per gioco scorretto.